play energy enel. PREMIO ALLA RONCALLI-GALILEI

“Menzione Speciale” alla scuola primaria pistoiese. Alla rassegna hanno partecipato in Toscana più di 300 istituti: primi premi a Pietrasanta, Massa e Livorno. Oltre a Pistoia, riconoscimenti speciali a Carrara, Chianciano Terme, Prato, Arcidosso, Pomarance, Castelnuovo Garfagnana e Grosseto
La giuria di Play Energy Toscana
La giuria di Play Energy Toscana

PISTOIA. Gli alunni della scuola primaria “Roncalli-Galilei” di Pistoia, al rientro a scuola dopo le festività natalizie, sono stati accolti da una bella sorpresa: l’istituto pistoiese, guidato dalla docente Nicoletta Manuela, si è infatti aggiudicato la “Menzione Speciale” nella dodicesima edizione del “Play Energy Enel”, il concorso ludico didattico che Enel dedica al mondo della scuola in Italia e nel mondo.

La “Roncalli-Galilei” è stata premiata per il progetto “Cartoline Smart City”: i bambini hanno inviato cartoline, immaginando di vivere nel futuro e raccontando le diverse realtà per un mondo pulito e sostenibile grazie a una rinnovata sensibilità ambientale e all’innovazione tecnologica. Altre menzioni speciali, assegnate per la particolare creatività dei progetti, sono andate alla primaria “Saffi” di Carrara con il lavoro Racconto sul Nepal; alle scuole secondarie di I grado “Tozzi” di Chianciano Terme (Si) con l’idea Stand per Expo ed “Enrico Fermi” di Prato con Innovation News; infine, alle scuole superiori “Isi Da Vinci Fermi” di Arcidosso (Gr) con il progetto Prototipo per la depurazione dell’acqua nei Paesi in via di sviluppo, “Itis Santucci” di Pomarance (Pi) con l’originale Dragonfly: applicazione di un drone per la sicurezza sui luoghi di lavoro; “Isi Garfagnana e Itt Vecchiacchi” di Castelnuovo Garfagnana con il progetto congiunto Generatore a pedali e infine il liceo artistico Bianciardi di Grosseto con Abitazioni mobili per Expo.

La giuria toscana, composta da autorevoli personalità del mondo scolastico e istituzionale oltre che dai “tutor Enel” che hanno seguito gli studenti nelle loro “avventure energetiche”, ha invece assegnato i primi premi, sulla base dei criteri di attinenza e fattibilità, alla scuola primaria “Dante Alighieri” di Massa con il progetto Carosello Solare, all’istituto Micali di Livorno con il progetto Agire per il Sahel e al liceo artistico Stagi di Pietrasanta (Lu) con il progetto Man, Food, Energy. Nel complesso, in Toscana hanno partecipato oltre 300 scuole.

Enel, da sempre impegnata per la sostenibilità con le società del gruppo, da Enel Energia a Enel Distribuzione, da Enel Produzione a Enel Sole fino a Enel Green Power, ha rinnovato il suo impegno verso le scuole toscane, coinvolgendo i giovani nella scoperta del mondo dell’energia per la diffusione di una conoscenza e di una coscienza energetica. Vincitori e menzionati, oltre a ricevere i premi nella cerimonia regionale che si svolgerà nei prossimi mesi, accedono alla finale nazionale dove si sfideranno con i “campioni” delle altre regioni.

[clementi – enel italia srl]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento