poggio. APPROVATO IL PROGETTO ESECUTIVO PER VIA MASTRIGALLA

I lavori ammontano a 313 mila euro e sono finanziati grazie ai fondi Pnrr

 

Un tratto di via Mastragalla

POGGIO. È stato approvato il progetto esecutivo per la nuova asfaltatura di Via Mastrigalla e la relativa sistemazione del corretto convogliamento delle acque meteoriche. Un progetto da 313 mila euro, finanziato grazie ai fondi PNRR, che il Comune ha potuto intercettare grazie ad un lavoro preliminare di riqualificazione dell’area.

Nel tratto fra l’abitato e via Petraia, trattandosi di una strada che attraversa un’area rurale collinare, verrà steso un asfalto di tipo “sacatrasparent”, colore terre toscane. Un asfalto di colore chiaro, che ha le stesse caratteristiche tecniche dell’asfalto classico, ma riduce notevolmente l’impatto visivo in quest’area di particolare pregio paesaggistico.
“L’intento di questo progetto va oltre al semplice rifacimento di una strada”, afferma il sindaco Francesco Puggelli. “La scelta di un asfalto a basso impatto visivo ha lo scopo di non intaccare il contesto paesaggistico e quindi preservare al massimo l’ambiente rurale che è uno dei fiori all’occhiello del nostro territorio.

Se ogni anno migliaia di turisti frequentano i colli alle pendici del Montalbano è proprio per il pregio di queste zone, che deve essere mantenuto tale. Al contempo, l’asfalto nero è uno dei fattori che provoca l’innalzamento delle temperature in estate, mentre una strada di questo colore non ha lo stesso impatto. Un investimento dunque che aggiunge alla sicurezza stradale anche due risvolti ambientali positivi”.

Nel tratto urbano invece, oltre all’asfaltatura verranno realizzate altre opere collaterali necessarie alla messa in sicurezza dell’area. Nel tratto prossimo alla scuola De Amicis sono previsti due attraversamenti pedonali rialzati: uno in corrispondenza del passaggio pedonale proveniente da via Virginia e l’altro nei pressi del parcheggio.

Inoltre, l’intersezione con via Aiaccia verrà riqualificata, prevedendo un rialzamento della pavimentazione carrabile, con rampe di raccordo per ridurre la velocità dei veicoli e favorire l’attraversamento pedonale e ciclabile. Anche qui, come nel tratto extraurbano, sarà realizzata una pavimentazione in bitume “scatrasparent””colore terre toscane. Infine, l’intersezione con via Cegoli verrà riqualificata realizzando una minirotatoria con una piccola isola centrale sopraelevata e in parte sormontabile, nella quale verrà posto il palo idi illuminazione che attualmente si trova nell’isola spartitraffico.

“Questa modifica all’intersezione — commenta l’assessore ai lavori pubblici Tommaso Bertini — completa la riqualificazione di tutta la zona e consente, in casi di emergenza lungo la Statale, il doppio senso di circolazione su via Cegoli e via Aiaccia, che rappresentano l’alternativa naturale alla viabilità della regionale, con la semplice rimozione dei delineatori, dissuasori e cordoli spartitraffico della pista ciclabile.

Tutto il progetto è nato in seguito ad uno studio approfondito su come poter apportare delle ulteriori migliorie in questa zona di Poggetto, per una maggiore sicurezza attorno alla scuola ed una migliore qualità della vita dei residenti. Grazie all’ottimo lavoro dei tecnici, che hanno preparato il progetto in tempi brevissimi, andiamo a completare la riqualificazione di Poggetto avviata negli anni scorsi”.

[comune di poggio a caiano]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email