poggio-carmignano. CONCLUSI I LAVORI AL COLLETTORE DI POGGETTO E FICARELLO

Cantiere Ficarello all'inizio dei lavori
Il cantiere di Ficarello all’inizio dei lavori

CARMIGNANO-POGGIO A CAIANO. Dal 19 luglio è attiva la nuova rete fognaria che porta a depurazione i reflui civili e industriali di due frazioni importanti e popolose dei Comuni Carmignano, Poggio a Caiano e Prato.

I lavori per il cosiddetto “Collettore Seano II Lotto” erano iniziati il 13 maggio 2015 e si sono conclusi nei tempi previsti.

Si realizza così uno dei tasselli fondamentali del complesso di opere fognarie previste per la zona e finalizzate a portare tutti i reflui al rinnovato e potenziato depuratore di Seano, compresi quelli provenienti dagli scarichi in ambiente ancora presenti sul territorio di Poggio a Caiano che verranno intercettati con il lavoro presentato ad inizio luglio per un investimento, in quel caso, di circa 1,5 milioni di euro.

LE CARATTERISTICHE

L’intervento ha interessato le località Poggetto, Ficarello e Ponte a Tigliano.

Sistema fognario civile

Poggetto. È stata realizzata una rete fognaria civile a partire dall’impianto di sollevamento in località Poggetto (incrocio tra la S.S. 66 e via Barco).

È stato attraversato il Collecchio e si è passati poi su via XXV Aprile e Piazza 1° Maggio fino al secondo sollevamento posto tra il Fosso Collecchio ed il Torrente Furba.

Attraversato il torrente, il collettore principale corre lungo via Galilei e via Meucci (nel Comune di Carmignano). Altri tratti secondari interessano invece via Marconi, via Edison e via Galilei (nel Comune di Carmignano).

Ponte a Tigliano. È stata realizzata una rete fognaria civile da tale località lungo via Bogaia che attraversa il Torrente Ombrone per essere convogliata al depuratore di Seano;

Sistema fognario industriale

Ficarello. Il sistema fognario industriale si sviluppa in parallelo con il sistema civile nella zona suddetta, lungo via Galilei e via Meucci.

Cantiere Ponte a Tigliano nel 2015
Il cantiere di Ponte a Tigliano nel 2015

Cosa. Sono state realizzate: 1) rete fognaria per il collettamento dei reflui civili provenienti dalle località Il Poggetto (Poggio a Caiano) e Il Ficarello (Carmignano) fino al depuratore di Seano; 2) rete fognaria che colletta i reflui industriali prodotti dall’insediamento del Ficarello fino al depuratore di Seano; 3) il lavoro consente inoltre di intercettare e portare a depurazione i reflui della frazione di Ponte a Tigliano nel Comune di Prato.

Sono state inoltre realizzate tre stazioni di sollevamento: A) Poggetto; B) Furba; C) Ponte a Tigliano

I numeri del lavoro. sono stati realizzati circa 2,1 chilometri di fognaturaScivile. Per la fognatura civile i tratti di collegamento sono di tubazione De 250 per i collegamenti e Dn 500 per la condotta principale.

I reflui collettati e portati a depurazione ammontano a: Ponte a Tigliano 65 a.e. (abitanti equivalenti); Poggetto 1.200 a.e. + 7 scarichi industriali; Ficarello 250 a.e. + 3 scarichi industriali (corrispondenti a 2.300 a.e.).

L’investimento complessivo per la realizzazione delle opere descritte è stato, come detto, di oltre 1,8 milioni di euro.

Le dichiarazioni

Marco Martini, Sindaco del Comune di Poggio a Caiano: “Si tratta di un intervento, da tempo programmato in piena sinergia con il Comune di Carmignano, di estrema importanza per tutto il territorio e per la nostra popolazione, in particolare per i notevoli benefici ambientali che derivano da questa realizzazione. Ringrazio Publiacqua e le aziende che hanno partecipato ai lavori conclusi nei tempi previsti; un concreto esempio di efficienza nella gestione dei lavori pubblici”.

Edoardo Prestanti, Sindaco del Comune di Carmignano: “Il lavoro concluso da Publiacqua rappresenta per il nostro comune un passo importantissimo sotto il profilo ambientale in quanto si porta a depurazione l’area industriale artigianale più grande del nostro territorio, un eccellenza che dimostra come l’attività svolta dall’amministrazione comunale negli ultimi anni sia riuscita a portare sul territorio comunale l’attenzione e gli investimenti dell’ente gestore del servizio idrico integrato, nell’ottica di migliorare la depurazione delle acque e garantire il corretto approvvigionamento idrico”.

[publiacqua]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento