poggio & differenziata. SEI SETTIMANE DI MONITORAGGIO

Parte la campagna di controllo per correggere eventuali errori dei cittadini nel conferimento delle tipologie di rifiuto
Il volantino dell'Asm
Il volantino dell’Asm

POGGIO A CAIANO. Verificare il corretto conferimento dei rifiuti e il rispetto delle regole della raccolta differenziata. A questo punta la campagna di controllo che per sei martedì, a partire dal 24 novembre, interesserà tutto il territorio di Poggio a Caiano.

L’iniziativa è frutto della collaborazione tra Asm e Comune e l’obiettivo è quello di aumentare la quantità e migliorare la qualità della raccolta differenziata. Un’operazione che vuole essere una sorta di “ripasso” per una corretta divisione dei rifiuti in un comune nel quale da quattro anni è attiva la raccolta porta a porta. In particolare, la verifica avverrà sui rifiuti indifferenziati che, a fronte di una differenziazione rigorosa e sistematica, rappresentano la fetta più piccola del complesso di quelli prodotti.

Personale di Asm aprirà i sacchetti per verificarne il contenuto e nel caso di presenza di materiale riciclabile provvederà ad informare i cittadini lasciando dei volantini o, quando possibile, a spiegare direttamente come correggere gli errori.

Attenzione! Non avete riciclato” lo slogan del volantino che i cittadini troveranno se il controllo accerterà che tra l’indifferenziato vi sono materiali riciclabili (carta, cartone, vetro, plastica, metalli eccetera). Altri volantini fanno invece riferimento al divieto di abbandonare i rifiuti a terra o a fianco dei contenitori per la raccolta differenziata e alla giusta esposizione del contenitore per i rifiuti indifferenziati che deve essere messo fuori dalla porta di casa solo quando è pieno.

“Il nostro invito alla cittadinanza è quello di prestare la massima attenzione alle indicazioni di Asm riguardo alla modalità di conferimento dei rifiuti indifferenziati – commenta il sindaco di Poggio a Caiano Marco Martini – affinché la raccolta porta a porta possa essere sempre più efficace ed efficiente”.

L’assessore all’Ambiente Marco Buffini sottolinea che “questa misura ha lo scopo di correggere eventuali modalità di conferimento dei rifiuti sbagliate, soprattutto indifferenziati. La raccolta porta a porta è attiva a Poggio a Caiano già da quattro anni con ottimi risultati sia dal punto di vista quantitativo che qualitativo e per questo ringraziamo i cittadini per il loro impegno. È necessario tuttavia rinnovare questo sforzo affinché non ci siano dei cali di attenzione e si diffonda una sensibilità sempre maggiore nei confronti del problema dei rifiuti”.

[ufficio stampa asm]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento