poggio. SFREGIATI CON SVASTICHE I GIOCHI DEI GIARDINI DI VIA TOTI

Il Partito Democratico: “Gesti da non sottovalutare. L’Amministrazione comunale intervenga per individuare i responsabili”

POGGIO A CAIANO. “Sui giochi per bambini nei giardini pubblici di via Toti, a Poggio a Caiano, sono apparse alcune svastiche, disegnate da qualche vigliacco che ha pensato così non solo di imbrattare degli arredi che appartengono a tutta la comunità, ma anche di profanare la memoria delle vittime del nazifascismo.
Tali comportamenti sono profondamente riprovevoli e vanno contro i valori fondamentali di civiltà, rispetto e convivenza pacifica che noi democratici, stiamo da sempre testimoniando”

Il Partito Democratico di Poggio a Caiano interviene sul deplorevole gesto di vandalismo:
“La presenza delle svastiche naziste rappresenta altresì un’offesa grave alla memoria delle vittime dell’olocausto e una chiara manifestazione di odio e intolleranza, che non può e non deve trovare spazio nella nostra comunità. Il Partito Democratico ribadisce il proprio impegno nella lotta contro qualsiasi forma di discriminazione, razzismo, omofobia e xenofobia ed in difesa dei valori contenuti nella nostra Carta Costituzionale.
Chiediamo alle autorità competenti di condurre un’indagine tempestiva e rigorosa per individuare e perseguire i responsabili di tali atti deplorevoli. Inoltre, invitiamo il Sindaco a rimuovere immediatamente queste inaccettabili raffigurazioni, segni di una storia indegna. Chiediamo, inoltre, all’Amministrazione di non sottovalutare questi gesti, di non sminuirli come bravate o ragazzate e di procedere con fermezza e rapidità, attuando tutte le procedure necessarie per individuare i colpevoli”.
“Il Partito Democratico— continua — si impegna a continuare a lavorare per promuovere un clima di inclusione, tolleranza e rispetto reciproco, affinché episodi come questi diventino sempre più rari e la nostra comunità possa continuare a promuovere i valori di pace, di accoglienza e di democrazia”.

“Facciamo appello — conclude il Pd locale —alla società civile, perché tutti, qualsiasi sia la propria appartenenza politica, ci uniamo contro questi pericolosi rigurgiti di odio, mostrandoci uniti per dire che no, a Poggio a Caiano non c’è spazio per la nostalgia del nazifascismo e di un periodo tanto cupo della nostra storia.”

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email