poggio. SULLA VIABILITÀ E MOLTO ALTRO LA MIA VOCE E QUELLA DEI CITTADINI SONO RIMASTE INASCOLTATE

Il consigliere comunale della Lega Diletta Bresci non ha approvato il piano strutturale e operativo

Diletta Bresci

POGGIO A CAIANO. A prescindere dall’unanimità del voto di cui parla il sindaco ai piani strutturali e operativi — afferma la consigliera provinciale e capogruppo Lega Diletta Bresci — che non c’è stata perché la sottoscritta per protesta ha abbandonata l’aula, non partecipando al voto. 

Su una cosa il sindaco ha ragione, è dal 2019, che con assurde opere pubbliche continua a rovinare Poggio a Caiano, partendo dalla straordinaria viabilità sulla sr66 che avrebbe dovuto ridurre il traffico i cui effetti reali poi li conosciamo tutti, passando per quelle ciclabili senza senso e che hanno messo in difficoltà una frazione intera, a Poggetto, l’esproprio ai danni di aziende e dei loro lavoratori per il vezzo di fare un parcheggio che sarà l’ennesima opera inutile.

Bene, su questo e molto altro in commissione e in consiglio la mia voce e le istanze dei cittadini che ho portato in queste sedi, sono sempre rimaste inascoltate. L’amministrazione — prosegue Bresci— ha scelto di andare avanti a colpi di maggioranza senza minimamente tenerne conto.

Inutile che trovino ora le scuse della mia mancata partecipazione a incontri dove i partecipanti si limitavano ad essere gli esponenti del pd locale e membri dell’amministrazione.
Al di là di tutto —conclude Bresci — resta il fatto ingiustificabile che la documentazione di atti così importanti e complessi è arrivata alla vigilia del voto.

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email