poggio. VERITÀ E GIUSTIZIA PER LA MORTE DI GIULIO REGENI

Affisso uno striscione al palazzo comunale
Lo striscione a Poggio a Caiano

POGGIO A CAIANO. Anche Poggio a Caiano ha affisso lo striscione per chiedere verità e giustizia per la morte Giulio Regeni, il giovane ricercatore italiano dell’università di Cambridge scomparso in Egitto 4 anni fa.

Regeni in Egitto svolgeva una ricerca sui sindacati indipendenti egiziani presso l’Università americana del Cairo, quando il 25 gennaio 2016 venne rapito e ritrovato senza vita pochi giorni dopo.

Nonostante fosse stato ritrovato vicino ad una prigione dei servizi segreti egiziani, con evidenti segni di tortura, il governo egiziano ha sempre smentito un coinvolgimento nell’omicidio.

Ad oggi la famiglia di Regeni non ha ancora ottenuto il nome del colpevole e dunque giustizia.

“Giulio siamo noi — commenta il sindaco Francesco Puggelli — ed è figlio di tutti. Anche noi continuiamo a chiedere che sia fatta verità per Giulio, così come per quelli che ogni anno continuano a scomparire”.

[comune di poggio a caiano]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email