“POKÉMON GO”, PRIMO RADUNO FIORENTINO

Venerdì 29 luglio alle 18 nel borgo della Fattoria di Maiano
Pokémon Go
Pokémon Go

FIRENZE. Venerdì 29 luglio la Fattoria di Maiano di Firenze apre le porte del suo parco botanico, 50 ettari di superficie, per organizzare il primo raduno fiorentino di Pokémon Go, il gioco virtuale per smartphone diventato fenomeno sociale in pochi giorni anche in Italia dopo il lancio dell’applicazione lo scorso 15 luglio.

Dalle 18 l’accesso al Parco sarà libero per potersi addentrare nel bosco della Fattoria e mettersi sulle tracce dei Pokémon, gli animali virtuali creati nel 1995 dalla fantasia del giapponese Satoshi Tajiri e tornati oggi fenomeno del momento che si mescoleranno agli asini, i cavalli e le oche della Fattoria.

“Noi da sempre preferiamo il reale al virtuale ma se questo gioco, diventato in pochi giorni così diffuso, crea nuove opportunità per conoscere e scoprire luoghi storici del nostro territorio ben venga – spiega la famiglia Miari Fulcis, titolare della Fattoria di Maiano – siamo molto curiosi di vedere come il mondo reale del nostro Parco botanico saprà integrarsi con la tecnologia di un gioco che si scopre così alleato di un patrimonio naturale che tutti devono aver l’occasione di apprezzare”.

[lorenzo galli torrini]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento