polizia. ARRESTATI TRE TRUFFATORI

PISTOIA. Si tratta di tre truffatori seriali, un 59enne calabrese, un 64enne della provincia di Pistoia e un 50enne della provincia di Torino, tutti gravitanti nel territorio della Valdinievole, autori in concorso tra loro, della commissione di numerose truffe e ricettazione in danno di esercenti pubblici ricevitorie Sisal.

Le articolate indagini, condotte dagli investigatori della Sezione Polizia Postale e delle Comunicazioni di Pistoia, coordinate dalla locale Procura della Repubblica, hanno portato all’emissione di misure cautelari nei confronti dei tre malviventi che ora si trovano agli arresti domiciliari.

Si tratta di personaggi noti agli inquirenti, tra i quali spicca un individuo già
oggetto nel passato di altre indagini da parte degli organi di Polizia della provincia.

Tutto è iniziato nel 2015, a seguito di varie denunce presentate dalle vittime dei reati.

L’attenzione degli investigatori si è indirizzata sin da subito nell’ambito delle truffe seriali, commesse in danno di ricevitorie Sisal, presso diverse tabaccherie, dislocate su tutto il territorio nazionale.

I tre truffatori avevano ideato un sistema ingegnoso.

Attraverso una telefonata, la vittima veniva dapprima indotta a credere che il suo interlocutore fosse un referente della Sisal, e cioè la società che gestisce numerosi giochi quali SuperEnalotto, SuperStar e Vinci la vita-Win for life, quindi, rassicurato sulla figura del suo interlocutore veniva informato di alcune incongruenze contabili e di seguito invitato ad effettuare ricariche su carte postepay nell’erroneo convincimento di sanare problematiche contabili.

Le carte ricaricate invece appartenevano ai truffatori che provvedevano, nel giro di pochissimi minuti, a prelevare il denaro attraverso diversi sportelli automatici.

[polizia]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento