polizia municipale. AGLIANA, OPERAZIONE STRADE SICURE

«Oltre 50 i veicoli circolanti privi della prescritta revisione, 8 i veicoli privi di copertura assicurativa. Tra le violazioni ricorrenti rimane ancora abbastanza disatteso l’obbligo di fare uso delle cinture di sicurezza circa 30 i conducenti sanzionati. Tre i conducenti che non si sono fermati all’alt»
Lara Turelli, comandante dei vigili di Agliana
Lara Turelli, comandante dei vigili di Agliana

AGLIANA. Intensificati i controlli di polizia stradale da parte della polizia municipale di Agliana, in particolare nell’ultimo mese in tre servizi svolti di mattina ed effettuati sulla via di collegamento strategica che unisce Pistoia e Prato, come noto intensamente trafficata, con l’ausilio di uno strumento denominato “Segugio”, che permette tramite il collegamento con le banche dati della Motorizzazione Civile e dell’Ania il rilevamento istantaneo di veicoli non assicurati e non revisionati (oltre a segnalare eventuali veicoli rubati o sottoposti a fermo amministrativo).

Sono stati scansionati 5.059 veicoli, fermati e controllati 210, sanzionati su strada 125 conducenti. Oltre 50 i veicoli circolanti privi della prescritta revisione, 8 i veicoli privi di copertura assicurativa. Tra le violazioni ricorrenti rimane ancora abbastanza disatteso l’obbligo di fare uso delle cinture di sicurezza circa 30 i conducenti sanzionati. Tre i conducenti che non si sono fermati all’alt. Oltre 20 guidatori circolavano utilizzando gli auricolari in entrambe le orecchie.

Tale comportamento è vietato dal codice della strada, ma la norma è sottovaluta e poco conosciuta da molti automobilisti ma il suo rispetto è fondamentale per la sicurezza stradale, per motivi facilmente comprensibili, ribaditi recentemente anche dal giudice di pace di Pistoia, che ha respinto il ricorso di un camionista che, sanzionato dalla municipale aglianese per l’uso di entrambi gli auricolari durante la guida, aveva proposto opposizione al verbale rivolgendosi al giudice di pace.

Il magistrato con sentenza 824/2016 ha dato ragione alla polizia municipale aglianese, rigettando il ricorso del conducente del Tir, al quale gli auricolari erano stati forniti da una grossa e nota cooperativa di trasporti che li aveva acquistati e distribuiti a tutti i propri conducenti che girano per tutta l’Italia. Soddisfazione per la polizia municipale aglianese, che con il proprio operato ha così effettuato prevenzione su una norma che sembrava scontata, ma che invece non lo era, e che riguarda proprio conducenti di veicoli pesanti spesso coinvolti in sinistri stradali, anche piuttosto gravi.

Si ricorda che l’uso dell’auricolare (non degli auricolari) è consentito solo se il conducente ha un’adeguata capacità uditiva ad entrambe le orecchie, e ciò è proprio volto a garantire una residua percezione uditiva per la sicurezza stradale. In altro servizio, una conducente di 55 anni, residente a Montecatini e con a bordo 3 giovani, non si è arrestata all’alt intimato dalla pattuglia e ha proseguito la marcia nel tentativo di fuga.

Inseguita e fermata dagli agenti è emerso che la signora circolava con patente revocata dal 2011 e quindi stava guidando senza patente, pertanto il veicolo è stato messo sotto fermo amministrativo e la conducente sanzionata con verbale di € 5mila, come previsto dalle ultime modifiche del Codice della Strada che hanno depenalizzato la guida senza patente. Garantita sul territorio la presenza di personale impegnato in posti di controllo tutti i giorni feriali sia di mattina che di pomeriggio.

Da luglio e fino alla fine di dicembre la polizia municipale è inoltre presente quasi tutti i fine settimana, in orario serale, con un progetto di potenziamento dei servizi di controllo del territorio, per il miglioramento della sicurezza urbana anche con servizi mirati al controllo della frequentazione degli esercizi di somministrazione, e più in generale degli spazi pubblici e delle aree oggetto di abbandono di rifiuti e atti vandalici.

[polizia municipale agliana]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento