polizia. OBBLIGO DI DIMORA PER IL LADRO DI SANT’AGOSTINO

Dodici furti commessi tra la primavera 2015 e l’autunno 2016. Nel mirino scuole della zona e la Confesercenti
Ladro in azione
Ladro in azione

PISTOIA. Obbligo di dimora e obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria nei confronti di M. P., pregiudicato pistoiese 44enne responsabile di una lunga serie di furti notturni all’interno di plessi scolastici del centro e nella Confesercenti della zona di Sant’Agostino.

Al termine di un’attività investigativa protrattasi per circa un anno e mezzo, ieri mattina, 20 gennaio, la Squadra Mobile della Questura di Pistoia ha potuto dare esecuzione alla misura cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Pistoia.

Le indagini, iniziate nell’estate del 2015 a seguito di alcuni ripetuti furti notturni perpetrati appunto nella sede della Confesercenti nonché di altri episodi commessi all’interno di istituti della scuola primaria, sono state effettuate anche mediante l’installazione di presidi tecnologici che, in occasione di uno degli episod,i hanno permesso di individuare il responsabile nell’uomo già noto agli investigatori.

Attraverso una capillare attività di indagine, sono stati ricostruiti e addebitati al predetto ben 12 furti commessi tra la primavera del 2015 e l’autunno del 2016.

Oltre all’associazione di categoria degli esercenti, il malvivente ha colpito diverse scuole elementari che era solito visitare più volte. Tra queste figurano le scuole Bertocci di San Biagio, Michelucci di via Fattori, Fucini di via Forlanini e Il Faro di via Santa Maria Maggiore.

L’intero quadro probatorio è stato rappresentato alla competente autorità giudiziaria che ha emesso la misura eseguita.

[squadra mobile]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento