poltrone & sofà. RINNOVATE LE CARICHE IN ANCI TOSCANA

Due i portabandiera pistoiesi eletti. Si tratta di Anna Maria Celesti, Vicesindaco di Pistoia e Presidente del Società della Salute Pistoiese eletta responsabile del Welfare e di Luca Marmo, Sindaco di San Marcello Pistoiese, Presidente dell’Unione dei Comuni Appennino Pistoiese e Presidente della Provincia di Pistoia eletto responsabile delle Politiche per la montagna

MONTAGNA. Fossero come nella carica solo 101, sono molto di più e sono in torno a noi e lo fanno per noi. È il popolo delle cariche politico e simil-amministrative, collezionate come figurine.

Lo scorso mercoledì 20 novembre, nella sede espositiva e polifunzionale di Arezzo Fiere e Congressi, si è riunito, nel corso dell’Assemblea nazionale dell’Associazione dei Comuni Italiani, il Comitato direttivo di Anci Toscana presieduto da Matteo Biffoni e ne ha distribuite ben 60, destinate – si legge nel comunicato – ad aumentare “per coinvolgere maggiormente sindaci e assessori in specifiche commissioni”.

Fatte le debite proporzioni e moltiplicate per le 20 regioni queste ammontano a circa 1.200 oltre i 20 presidenti a cui vanno aggiunte quelle dell’organismo nazionale, una pletora impossibile da quantificare con, ben 6 vicepresidenti, componenti del direttivo, di commissioni e delegati.

Gente che si sposta per riunirsi ed eleggersi (chi paga?), con risultati che sono sotto gli occhi di tutti: montagne che franano e si spopolano, strade disastrate, servizi tagliati e città congestionate dal traffico.

Due i portabandiera pistoiesi eletti in Anci Toscana:

Per i delegati nazionali vedi Consiglio Nazionale Anci. Ecco i pistoiesi eletti alla XXXVI assemblea

  • Anna Maria Celesti, Vicesindaco di Pistoia e Presidente del Società della Salute Pistoiese, eletta per le articolazioni tematice quale responsabile al Welfare, politiche sociali, terzo settore
  • Luca Marmo, Sindaco di San Marcello Pistoiese, Presidente dell’Unione dei Comuni Appennino Pistoiese e Presidente della Provincia di Pistoia, eletto responsabile della Consulta per le politiche della montagna e, per le articolazioni tematiche, responsabile sempre alle politiche per la montagna

Vicepresidenti

Sono stati eletti vicepresidenti dell’Anci Toscana:

  1. Alessandro Ghinelli, sindaco di Arezzo, vicario con delega alle città medie
  2. Cristina Giachi, vicesindaco di Firenze
  3. Sergio Chienni, sindaco di Terranuova Bracciolini

Articolazioni obbligatorie

Eletti i seguenti rappresentanti comunali:

  1. Consulta dei Piccoli Comuni – Sandro Cerri, sindaco di Montecatini Val di Cecina
  2. Coordinamento delle Unioni dei Comuni – Federico Ignesti, sindaco di Scarperia San Piero
  3. Coordinamento Anci Giovani – Francesca Brogi, sindaco di Ponsacco
  4. Consulta per le politiche della montagna – Luca Marmo, sindaco di San Marcello Piteglio

Articolazioni tematiche

Eletti alle articolazioni tematiche:

  1. Finanza Locale: Brenda Barnini, sindaco di Empoli (Fi)
  2. Piccoli comuni: Sandro Cerri, sindaco Montecatini Valdicecina (Pi)
  3. Unioni e fusioni dei comuni: Federico Ignesti, sindaco Scarperia San Piero (Fi)
  4. Protezione civile: Paolo Masetti, sindaco Montelupo Fiorentino (Fi)
  5. Politiche per la sicurezza e legalità: Andrea Benini, sindaco Follonica (Gr)
  6. Politiche per la montagna: Luca Marmo, sindaco San Marcello Piteglio (Pt)
  7. Personale enti locali: Francesco Ferrari, sindaco Piombino (Li)
  8. Sviluppo banda larga e smart cities: Andrea Corsi, vicesindaco Siena (Si)
  9. Innovazione pubblica amministrazione e servizi Anci: Filippo Vagnoli, Sindaco di Bibbiena (Ar)
  10. Urbanistica e governo del territorio: Davide Baroncelli, sindaco di Tavarnelle Barberino (Fi)
  11. Politiche abitative e ERP: Francesco Persiani, Sindaco Massa (Ms)
  12. Lavori Pubblici e codice degli appalti: Francesco Limatola, sindaco di Roccastrada (Gr)
  13. Politiche per il contrasto al dissesto idrogeologico: Camilla Bianchi, sindaco di Fosdinovo (Ms)
  14. Porti: Luca Salvetti, sindaco di Livorno (Li)
  15. Mobilità e Trasporti: Paolo Omoboni, sindaco Borgo San Lorenzo (Fi)
  16. Infrastrutture: Michele Conti, sindaco Pisa
  17. Edilizia: Paolo Giovannini, consigliere Lastra a Signa (Fi)
  18. Attuazione agenda 2030: Luca Menesini, sindaco Capannori (Lu)
  19. Politiche ambientali e rifiuti: Francesco Raspini, assessore Lucca
  20. Politiche per il risparmio ed efficientamento energetico: Sergio Chienni, sindaco Terranuova Bracciolini (Ar)
  21. Parchi, aree protette e turismo green: Marcello Giuntini, sindaco Massa Marittima (Gr)
  22. Acqua, valorizzazione della risorsa, servizi e gestione ecosistemi: Raffaella Mariani, Sindaco San Romano Garfagnana (Lu)
  23. Politiche del mare e promozione costa toscana: Giorgio Del Ghingaro, sindaco Viareggio (Lu)
  24. Demanio marittimo: Sandra Scarpellini, sindaco di Castagneto Carducci (Li)
  25. Forestazione: Giovanni Morganti, sindaco di Vernio (Po)
  26. Cave: Francesco De Pasquale, sindaco Carrara (Ms)
  27. Geotermia ed energie rinnovabili: Federico Balocchi, sindaco di Santa Fiora (Gr)
  28. Attività Produttive e attrazione investimenti: Giulia Deidda, sindaco Santa Croce (Pi)
  29. Politiche per il commercio: Francesco Vivarelli Colonna, sindaco Grosseto
  30. Agricoltura e sviluppo rurale: Roberta Casini, sindaco Lucignano (Ar)
  31. Turismo e marketing territoriale: Michele Angiolini, sindaco Montepulciano (Si)
  32. Politiche culturali: Simone Mangani, assessore Prato (Po)
  33. Formazione e politiche per il lavoro: Alessandra Biondi, sindaco Civitella (Gr)
  34. Caccia e rapporti con Atc: Massimo Fedeli, sindaco Bibbona (Li)
  35. Welfare, politiche sociali, terzo settore: Anna Maria Celesti, vicesindaco Pistoia
  36. Politiche per la promozione sportiva: Damiano Sforzi, vicesindaco di Sesto Fiorentino (Fi)
  37. Scuola e politiche dell’infanzia: Sara Funaro, assessore Firenze
  38. Sanità: Davide Bussagli, sindaco Poggibonsi (Si)
  39. Immigrazione, accoglienza e cooperazione internazionale: Sandro Fallani, sindaco Scandicci (Fi)
  40. Parità di genere e politiche di genere antiviolenza: Eleonora Ducci, sindaca di Talla (Ar)
  41. Associazionismo: Nicola Ametrano, consigliere Firenze
  42. Economia civile, Partecipazione, servizio civile e beni comuni: Emiliano Fossi, sindaco di Campi Bisenzio (Fi)
  43. Politiche per il contrasto alle ludopatie e al bullismo: Simona Neri, sindaco di Pergine Laterina (Ar)

Progetti speciali

Eletti ai progetti speciali:

  1. Uffici postali e multifunzionalità: Giovanni Capecchi, sindaco Montopoli in Val d’Arno (Pi)
  2. Valorizzazione dei prodotti tipici: Primo Bosi, sindaco Vaiano, (Po)
  3. Valorizzazione borghi storici e tradizioni: Pierandrea Vanni, sindaco Sorano (Gr)
  4. Politiche per controesodo: Niccolò Caleri, sindaco Pratovecchio Stia (Ar)
  5. Beni confiscati: Gabriele Berni, sindaco Monteroni (Si)
  6. Sistema dei festival di strada: Giacomo Cucini, sindaco di Certaldo (Fi)
  7. Politiche per la prevenzione sismica: Mauro Cornioli, sindaco di Sansepolcro (Ar)
  8. Cohousing: Arianna Cecchini, sindaco di Capannoli (Pi)
  9. Benessere animale: Alberto Lenzi, sindaco di Fauglia (Pi)
  10. Teatri e residenze: Alessio Falorni, sindaco di Castelfiorentino (Fi)

Per coinvolgere maggiormente i sindaci/assessori saranno costituite specifiche commissioni per le materie più strategiche (Finanza locale, urbanistica, agricoltura, turismo, scuola, sanità, costa toscana, Erp), presiedute dai responsabili di settore.

Marco Ferrari
[marcoferrari@linealibera.info]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email