ponte buggianese. DAL SINDACO ASPETTIAMO RISPOSTE ESAUSTIVE A TUTTE LE DOMANDE DELLA INTERPELLANZA

 

Riccardo Buonamici

PONTE. Il gruppo consiliare Centrodestra Ponte Buggianese ringrazia sentitamente il Sindaco Tesi per la prima risposta chiara sul tema rifiuti dal giorno della sua elezione.

Siamo profondamente contenti che abbia spiegato ai cittadini che non ci sarà nessuna discarica a Ponte Buggianese. Probabilmente gli stessi cittadini si sentirebbero ancor più rassicurati dalla mancata realizzazione di un centro di raccolta rifiuti vicino ad abitazioni e ad aziende fra le più note nel settore alimentare.

Ci auguriamo poi che il Sindaco risponda altrettanto chiaramente e sollecitamente anche a tutte le altre domande poste nella nostra interpellanza, visto che diverse persone ci interrogano sull’argomento e non si accontentano di “esemplificazioni nel piano d’ambito del sito Ato”, ma vogliono rassicurazioni sull’impatto e sulla tutela ambientale.

A proposito, sono le stesse persone che attendono una risposta esaustiva sugli sconti Tari del 9% per Isee fino a 45.000 euro; magari il Sindaco fra l’illustrazione di un piano epocale e un’adesione del Comune al ricorso della Regione Toscana contro la Legge Salvini sulla sicurezza troverà il tempo per rispondere con la consueta chiarezza anche su queste promesse fatte in campagna elettorale, dato che sul tema specifico in Consiglio Comunale è rimasto insolitamente “abbottonato”.

Cogliamo l’occasione per ricordare al Signor Sindaco che aspettiamo ancora una risposta sul perché durante le gremite ed illuminanti riunioni con la cittadinanza aventi per tema il porta a porta e la tariffa Tari nessuno ha fatto parola della necessità di coprire i costi di progettazione dell’abbandonato impianto di Selvapiana, costato la bellezza di 2.400.000 euro di cui 14.000 a carico dei pontigiani.

Anzi, la notizia di oggi è che c’è il rischio di dover mettere di nuovo mano ai portafogli per coprire i possibili indennizzi legati alla mancata realizzazione del termovalorizzatore di Case Passerini, stimati addirittura in 20 milioni di euro.

Quanto alle accuse di impreparazione del nostro Consigliere mosse da Nicola Tesi, evidentemente un’autorità in materia, vogliamo far notare che chi ha voluto la bicicletta da Sindaco, prima di criticare i consiglieri di opposizione, dovrebbe pedalare, possibilmente su mezzi e in ciclodromi omologati.

[buonamici —centrodestra ponte buggianese]

 

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email