ponte. «CAPARBI E DETERMINATI A PROVARE A RADDRIZZARE LA SBARRA»

Il municipio di Ponte Buggianese

PONTE BUGGIANESE. In vista del prossimo Consiglio Comunale Fratelli d’Italia ha fatto presentare dal consigliere di Centrodestra Prof. Riccardo Buonamici diverse interpellanze e interrogazioni riguardanti temi a noi vicini e, a nostro avviso, particolarmente importanti per i cittadini di Ponte Buggianese.

Analizzando le determine pubblicate all’Albo Pretorio abbiamo infatti ritenuto doveroso chiedere spiegazioni circa alcuni atti riguardanti professionisti e/o concessionari e/o gestori al Sindaco e al Consiglio Comunale in quanto si sono ravvisati alcuni movimenti per così dire nebulosi.

In considerazione delle situazioni in cui attualmente versano molte famiglie pontigiane è inoltre nostra intenzione spronare l’Amministrazione Comunale ad effettuare attenti controlli nei confronti di chi al di là dei requisiti puramente teorici ha di fatto diritto o meno ad accedere alle graduatorie dell’edilizia popolare.

Nel rispetto della massima trasparenza il compito di una efficiente opposizione è quello di monitorare attentamente la sostanza sia degli atti emanati che dell’azione di governo dell’attuale e della passata Amministrazione. Non dimentichiamoci che diversi componenti dell’attuale Consiglio Comunale erano assessori e/o dipendenti del precedente team al governo di Ponte Buggianese per cui non potevano che essere a conoscenza di ciò che accadeva nel palazzo comunale.

Nadia Lupori

Come già fatto in passato con la mozione riguardante la cerimonia solenne in occasione della ricorrenza del 4 novembre (che ricordiamo è stata bocciata dalla maggioranza anche se avrebbe consentito di ottenere un contributo messo a disposizione dalla Regione Toscana pari a 4.000 euro) sollecitiamo nuovamente l’Amministrazione Comunale a monitorare sistematicamente le opportunità offerte da eventuali bandi regionali, statali ed europei, con contributi sicuramente meno imponenti rispetto agli importi dell’epocale piano di investimenti annunciato dall’attuale Amministrazione Comunale ma che in ogni caso possono permettere al Comune di Ponte Buggianese di ottenere qualche contributo che può agevolare il miglioramento dei servizi erogati, nell’indiscusso interesse di tutti i cittadini, in particolare quello finanziato nell’ambito del PON “Governance e capacità istituzionale” 2014-2020 – Fondo FSE – Asse 1 – OT11 – OS 1.3 “Miglioramento delle prestazioni della Pubblica Amministrazione” – Azione 1.3.1. volto a promuovere l’entrata a regime dell’Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente che consentirebbe di accedere ad un contributo di 2000 euro per incentivare l’informatizzazione del sistema in vista del passaggio alla banca dati telematica nazionale delle oltre ottomila anagrafi dei Comuni italiani. 

In considerazione dell’importanza degli argomenti che richiediamo vengano trattati nel prossimo Consiglio Comunale Fratelli d’Italia invita quindi tutta la cittadinanza a presenziare alla prossima seduta del Consiglio, ritenendo che ogni cittadino abbia il sacrosanto diritto di essere puntualmente informato sull’operato dell’Amministrazione Comunale: noi ci mettiamo tutta la nostra caparbietà e determinazione a provare a raddrizzare la barra.

Chi ci ha votato ci ha chiesto di infrangere i vecchi schemi e noi ci stiamo provando giorno dopo giorno. Continuate a darci il vostro sostegno. Ponte Buggianese merita sicuramente di più di quanto ha avuto per troppi lunghi anni!

[Lupori—Fratelli d’Italia Ponte Buggianese]

 

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento