PONTE SOSPESO DI NUOVO APERTO

Ponte Sospeso sul torrente Lima
Il Ponte Sospeso sul torrente Lima

SAN MARCELLO-PITEGLIO. Apprendiamo con soddisfazione che il Ponte Sospeso è di nuovo aperto.

Senza tante cerimonie ringraziamo la Fondazione Caripit nella persona del suo Presidente per il tempestivo intervento nell’elargizione dei fondi necessari.

Ponte Sospeso che si era rivolto direttamente al Presidente Paci, sarà contento (vedi). Anche noi lo siamo perché comprendiamo che nell’asfittica economia montana, queste sono “boccate di ossigeno” non indifferenti.

Però, poiché siamo dei rompiballe, gradiremmo conoscere come sono stati spesi – così ci risulta – i 40mila euro per la messa in sicurezza del Ponte.

Poniamo questa domanda perché gradiremmo che ci rispondessero le amministrazioni comunali di San Marcello e Piteglio: quelle che preannunciano “tagli di nastri in comunione” per l’occasione – mentre in comunione, poi, non sono capaci di fare niente – con grande sfregamento di mani di Orlandini e Manes, i due della Dynamo Camp, che fanno beneficenza “for business”.

La Montagna, dopo le vicende della Comunità Montana e non solo, ha il diritto di essere sospettosa.

Ad esempio: quanto è stato speso per la progettazione della messa in sicurezza, quanto di materiale, quanto di mano d’opera, etc. Ci siamo capiti?

Anche per rispetto a una Fondazione, la Caripit di Ivano, che sicuramente vorrà sapere come sono state utilizzate le proprie “munificenze”.

Ci sembra giusto: e a voi?

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

One thought on “PONTE SOSPESO DI NUOVO APERTO

Lascia un commento