PORRETTANA, MORELLI E VENTURI (PD) SOLLECITANO LA GIUNTA REGIONALE A INTERVENIRE

Frana sulla Porrettana a Corbezzi
Frana sulla Porrettana a Corbezzi

FIRENZE. La vicenda della linea ferroviaria Porrettana torna all’attenzione del Consiglio regionale. Aldo Morelli e Gianfranco Venturi, consiglieri del Pd, hanno infatti presentato un’interrogazione urgente “per sapere quali siano le azioni e gli interventi che la Giunta sta attuando per riattivare la linea e per conoscere le posizioni espresse in merito da RFI; se si intende o meno prendere contatti con la Regione Emilia Romagna, visto l’impegno e l’interesse già manifestato dagli amministratori del versante emiliano per la pronta riapertura della linea Porrettana”.

Nel testo dell’interrogazione i due consiglieri pistoiesi ripercorrono le ultime vicissitudini della linea ferroviaria.

“Da oltre un mese – ricordano Morelli e Venturi – la Porrettana è interrotta per la frana che il 5 gennaio ha reso inagibili i binari all’altezza della frazione di Corbezzi. Da allora è in funzione un servizio sostitutivo di pullman che tuttavia crea disagi di diversa natura alla popolazione residente, disagi che si ripercuotono su tutta la linea, vista la chiusura dell’intero tratto Pistoia-Porretta.

Prendiamo atto che ad oggi RFI non ha ancora iniziato i lavori di ripristino della linea, né tanto meno ha dato indicazioni ai rappresentanti istituzionali sui tempi previsti per la riattivazione della linea stessa. Come molti – concludono i consiglieri – siamo fortemente preoccupati che questa situazione possa rappresentare per RFI un ulteriore passo nella direzione dello smantellamento definitivo della Porrettana, nonostante la valenza sociale, turistica ed economica che essa rappresenta per qui territori”.

[becchimanzi – uff. st. pd regione toscana]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento