possibile pistoia. VA SOSTITUITO IL TOSCANELLUM CON UNA LEGGE PROPORZIONALE

Per il comitato "Articolo 3 Possibile" di Pistoia con questa scelta si potrà garantire la rappresentanza di tutto il corpo elettorale
Il consiglio regionale

PISTOIA. Possibile Pistoia condivide con i Comitati di Possibile Toscana l’esigenza di una legge elettorale proporzionale che restituisca rappresentanza, nel Consiglio Regionale, a tutte le sensibilità politiche del corpo elettorale.

Anche a Pistoia ci impegneremo per il superamento del Toscanellum, la legge madre del famigerato Rosatellum, poiché l’impianto maggioritario, con soglie di sbarramento altissime, comporta una riduzione della rappresentanza a favore dei gruppi politici che dispongono di maggiori risorse economiche e di spazio mediatico, con la conseguente astensione di una parte del corpo elettorale.

Già nel 2015 l’affluenza al voto vide un crollo al 48% degli aventi diritto, segno di disaffezione nei confronti di un sistema appositamente creato per penalizzare chi sceglie di rimanere fuori dalla logica del meno peggio e del voto utile.

Per questo siamo disposti a collaborare con quelle forze politiche che, come noi, ritengono necessario arrivare alle prossime elezioni regionali con una legge proporzionale senza soglie di sbarramento, né listini bloccati, che nella sostanza vanificano la scelta effettuata dagli elettori attraverso le preferenze.

Il Comitato “Articolo3 Possibile” di Pistoia

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email