«POTENZIARE IL PRESIDIO, NON ABBANDONARE LA MONTAGNA»

Sopralluogo di Giovanni Donzelli all’ospedale di San Marcello: «Subito un medico al pronto soccorso e l’ortopedico anche di mattina»
Donzelli all’ospedale Pacini di San Marcello
Donzelli all’ospedale Pacini di San Marcello

SAN MARCELLO-MONTAGNA. “Potenziare l’ospedale di San Marcello Pistoiese in personale e in servizi offerti: è un presidio fondamentale non solo per gli sciatori che si recano all’Abetone, ma che deve essere sfruttato in tutte le sue potenzialità per garantire la necessaria assistenza agli abitanti della zona”.

Così il candidato a governatore di Fratelli d’Italia Giovanni Donzelli, impegnato nel tour per i presidi sanitari di tutta la Toscana, che stamani ha visitato la struttura insieme al consigliere comunale di Abetone Giorgio Fabbri e al presidente dell’associazione Zeno Colò Emiliano Bracali.

Donzelli all’ospedale Pacini di San Marcello
Donzelli all’ospedale Pacini di San Marcello

“Abbiamo apprezzato la dedizione e la capacità di chi lavora nella struttura – ha commentato il candidato a governatore – ma occorre sfruttare al meglio l’ospedale e renderlo efficiente. Oggi il punto di primo soccorso non ha un suo medico a disposizione dei pazienti, mentre l’ortopedico è presente solo il pomeriggio. Basterebbe poco, semplicemente colmare queste piccole lacune – ha concluso Donzelli – per rendere il presidio efficiente e metterlo a disposizione degli abitanti del posto, che oggi si sentono abbandonati a loro stessi”.

[tronci – fdi]

 

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento