prato. FALSO DOCUMENTALE E ANTICONTRAFFAZIONE

Il convegno alla Camera di Commercio. 1

PRATO. Si è svolto alla Camera di Commercio il Convegno Internazionale sul falso documentale e anticontraffazione, organizzato dalla Polizia municipale di Prato.

Il convegno quest’anno si è incentrato sull’anticontraffazione, tema su cui anche la commissione parlamentare d’inchiesta ha riconosciuto l’eccellenza del lavoro svolto a Prato.

Nel territorio l’alta competenza sul falso documentale è particolarmente utile e importante per contrastare i diversi fenomeni di illegalità e la Polizia municipale pratese, con la professionalità dei propri agenti, rappresenta un’avanguardia in questo campo ed un punto di riferimento a livello regionale.

I saluti iniziali sono stati affidati al comandante della Polizia municipale di Prato Andrea Pasquinelli, al sindaco di Prato Matteo Biffoni, al presidente della Camera di Commercio Luca Giusti e al prefetto Vicario Livia Benelli.

Tra gli interventi della mattina anche quello di Giuseppe Bartolini direttore generale del laboratorio analisi del Buzzi, che serve molti brand mondiali della filiera moda per analizzare la qualità dei materiali, di Loredana Gulino, direttore generale per la lotta alla contraffazione, ufficio italiano brevetti e marchi, del Ministero dello Sviluppo economico e di Amedeo Farruggio, comandante provinciale della guardia di Finanza.

Il convegno alla Camera di Commercio. 2

Nel pomeriggio hanno preso la parola quattro ospiti stranieri: Albert Cammajo, perito in documentoscopia della Polizia Spagnola, Mossos d’Esquadra-Catalunya che ha parlato di Il telaio dei veicoli, sistemi di controllo, Hristo Tsenov, ispettore della polizia di Frontiera di Svilengrad in Bulgaria che ha affrontato il tema dei documenti dei Balcani e Ian Williams e Phillip Gyles esperti inglesi in analisi documentali che si sono soffermati sul tema de Le criticità nei documenti di circolazione UK.

Al convegno hanno partecipato, collegandosi in streaming, 20 Camere di Commercio da tutta Italia. A moderare gli interventi il commissario della Polizia municipale Stefano Assirelli. Per tutta la durata del convegno è stato inoltre allestito un laboratorio, diretto da Leonardo Fabbri e Andrea Silvi, e sono state eseguite in diretta delle perizie documentali con apparecchiature di alto livello.

[comune prato]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento