prato. IL CPAP SULL’AMPLIAMENTO DEL “SANTO STEFANO”

Una buona notizia per il Comitato Provinciale Area Pratese la disponibilità della Regione Toscana ad aumentare il proprio contributo
Il logo del Cpap

PRATO. Speriamo che dal mondo delle parole si passi, finalmente, al mondo dei fatti!

Ci riferiamo alla tribolata (per i pratesi) vicenda sulla inadeguatezza dell’Ospedale S. Stefano.

Siamo nel mese decisivo per la formalizzazione del finanziamento da parte del Governo e, pare, per la disponibilità della Regione Toscana ad aumentare il proprio contributo.

Questa ultima notizia, se confermata, rappresenterebbe un riconoscimento, anche se tardivo, ai tanti pratesi che sin dall’inizio dell’opera ne rimarcavano la insufficienza.

Comunque prendiamo atto con soddisfazione della volontà della Regione e speriamo che così avvenga perchè, non dimentichiamolo, i letti mancanti alla struttura S. Stefano, in base alle leggi e regolamenti vigenti, sono 200.

Siamo molto contenti ed ora aspettiamo veloci cantieri.

Comitato Provinciale Area Pratese

 

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento