prato. IL NATALE ACCENDE LA CITTÀ

La presentazione delle iniziative natalizie
La presentazione delle iniziative natalizie

PRATO. Il Natale accende il centro storico e le periferie con tante iniziative che scalderanno l’atmosfera con luci, colori, prodotti tipici e appuntamenti per grandi e piccoli.

L’ampio programma è stato illustrato ieri mattina dall’assessore allo sviluppo economico Daniela Toccafondi, insieme ai rappresentati delle associazioni di categoria, a molti commercianti e a Domenico Napoli di Pmi Group di Milano, che realizzerà il villaggio natalizio in piazza Duomo, una delle novità di quest’anno.

La cerimonia di accensione delle luci si terrà sabato 3 dicembre alle 16.30 in piazza del Comune: il sindaco Matteo Biffoni e l’assessore Toccafondi faranno click sul pulsante che accenderà le luci in tutte le vie e gli alberi di Natale del centro storico. Una vera cerimonia della luce insomma, accompagnata da un concerto swing con tributo a Glenn Miller.

«Abbiamo profuso un grande impegno per rendere la città bellissima, con tante novità e tanti appuntamenti per divertirsi non solo nel centro storico, ma in tutto il territorio comunale — ha spiegato l’assessore Toccafondi — Prato è una città policentrica, con vari centri di aggregazione ed incontro anche nelle frazioni a cui abbiamo prestato molta attenzione con luminarie ed animazioni di vario genere. Tutto questo è stato reso possibile dalla collaborazione che abbiamo intessuto con i commercianti, gli artigiani e le associazioni di categoria, tutti insieme per realizzare un programma ampio e articolato che valorizza le eccellenze della città.

Innanzitutto a partire dal 1 dicembre e fino alla vigilia di Natale in piazza Duomo ci sarà il Mercatino di Natale, 26 casette bianche con prodotti di enogastronomia ed artigianato, aperto in orario 10-22, praticamente gemello di quello realizzato sempre da Pmi Group a Milano in piazza Duomo.

Tra le peculiarità lo stand di prodotti di filiera corta pratese Casotto atipico e quello con i prodotti tipici delle aree terremotate del Centro Italia, concesso gratuitamente, che darà la possibilità di coniugare la solidarietà con l’acquisto dei regali per i propri cari.

Inoltre ci sarà uno stand delle associazioni napoletane dei presepi che mostreranno tutti i segreti per la costruzione di un presepe.

Il mercato di Natale in piazza Duomo
Il mercato di Natale in piazza Duomo

In piazza Mercatale, nel tondo, tornerà la pista di pattinaggio su ghiaccio, l’inaugurazione è prevista per il 3 dicembre. Confermata in piazza Santa Maria delle Carceri la vocazione come spazio per i più piccoli, con una bellissima giostra in legno del 1892, oltre all’albero di Natale, alto 6 metri, che si aggiungerà agli abeti di piazza del Comune – 10 metri- , piazza San Domenico, piazza Stazione, piazza Sant’Agostino e piazza San Marco, quest’ultimo addobbato dal Club delle Pagliette del Buzzi.

L’amministrazione comunale, come negli anni precedenti, anche quest’anno ha progettato il Natale attraverso una serie di iniziative.

Attraverso il gestore dell’illuminazione pubblica Citelum SA, al quale l’anno scorso è stato ampliato il contratto di servizio anche alle luminarie natalizie fino al periodo 2018/2019, ha riconfermato gli addobbi in tutto il centro storico proponendo una soluzione diversa rispetto all’anno scorso.

Nelle strade denominate “Principali” per la loro ampiezza ed importanza, che rimangono le stesse dell’anno precedente, saranno posizionati dei festoni di verde decorati con piccoli punti luce “bianco caldo”; nelle altre strade, come l’anno scorso, verranno ricollocate le luminarie tipo “Ice Light” sempre in bianco caldo. Si riconferma l’illuminazione delle seguenti piazze con la stessa tipologia del Natale 2015/2016 ossia illuminazione dei tronchi degli alberi uno sì ed uno no:

  • Piazza Mercatale, Piazza della Stazione, Piazza Sant’Agostino.
  • Nel tondo di Piazza Mercatale avremo anche la pista del ghiaccio.
  • Per Piazza San Domenico invece avremo l’illuminazione del fronte lungo della chiesa e il posizionamento nell’angolo tra il fronte lungo e la facciata principale della stessa di un albero di 6 ml (abete) circa illuminato.
  • Illuminazione Piazzetta Buonamici.
  • Per Piazza del Comune sarà illuminato il fronte del Palazzo Comunale e posizionato un albero di 10 ml (abete) circa anch’esso completamente illuminato.
  • In merito a Piazza delle Carceri invece verranno posizionati un albero illuminato di 6 ml circa (abete) ed una giostra storica in legno di fine ‘800 per i bambini, oltre all’illuminazione con gelatine blu del Castello dell’Imperatore.
  • Viale Piave cambierà tipologia di luminarie, quest’anno verranno illuminati i tronchi degli alberi, sempre con la cadenza uno sì ed uno no.
  • In Piazza San Marco sarà collocato un albero di 6 ml circa che verrà addobbato dalle Pagliette del Buzzi.

In merito alle periferie, come l’anno scorso, l’amministrazione si impegnerà a collocare 33 alberi (abeti) di 6 ml circa completamente illuminati, oltre a sostenere il costo dell’energia elettrica utile al funzionamento delle luminarie poste lungo le strade fuori dal Centro storico.

Un albero di Natale verrà posizionato anche in piazza del Comune
Un albero di Natale anche in piazza del Comune

Verrà posizionato un albero di 6 ml circa anche davanti alla Caserma dei Vigili del Fuoco. Altri contributi verranno assegnati con il bando promosso a sostegno di progetti nelle periferie e nel centro durante il periodo natalizio.

Undici i progetti e le iniziative di vario genere finanziati dall’assessorato allo sviluppo economico con 46mila euro che copriranno praticamente tutta la città, da Santa Lucia a Galciana, dal Soccorso a Villa Fiorita, da Santa Trinita a Vergaio.

Alcuni dei progetti presentati si concentrano soprattutto sull’installazione di luminarie (Pro Loco Santa Lucia Insieme, San Paolo Viva, Confesercenti, Unione Prato Imprese, Comitato Negozianti Villa Fiorita), che saranno il più possibile simili a quelle installate dal comune nel centro storico, in modo tale da creare un contesto omogeneo.

Altri progetti propongono attività natalizie di animazione con Babbi Natale itineranti e canti natalizi (Quelli di Piazza Ciardi, Confcommercio)

Ci sono, infine, progetti che mirano ad esaltare aspetti culturali della città (Consorzio Santa Trinita, Historiaedita, Confartigianato) o l’integrazione tra culture diverse e il diversi modi di vivere il Natale (Cieli Aperti Onlus).

A questo si aggiunge il grande villaggio di Babbo Natale in piazza Duomo con il mercatino dei prodotti tipici ed artigianali.

Ecco in dettaglio tutti i progetti presentati e finanziati:

  1. Associazione Cieli Aperti Onlus: Iniziative di animazione nel quartiere del Soccorso volte ad una riflessione sul dialogo e la solidarietà tra culture
  2. C.A.T. Centro Assistenza Tecnica: Visite guidate nel centro storico e luminarie nelle zone di viale Montegrappa e di Vergaio
  3. Unione Prato Imprese: Luminarie nelle frazioni di via Filicaia, via Roma, via Ferrucci; zona Soccorso, Castellina e Mezzana.
  4. Confesercenti Prato: Luminarie nella zona di Galciana
  5. Pro Loco Santa Lucia Insieme: Luminarie zona Santa Lucia
  6. Comitato Negozianti Villa Fiorita: Luminarie zona Villa Fiorita
  7. Historiaedita A.P.S: “La storia a tavola”: percorso tecnico-didattico-pratico incentrato sull’alimentazione nel tardo Medioevo volto a valorizzare le materie prime e a riscoprire il “valore” della manualità nella preparazione dei cibi
  8. Consorzio Santa Trinita: Spettacoli itineranti sia teatrali sia musicali, realizzati in luoghi di pregio e interesse, talvolta sconosciuti al pubblico.
  9. San Paolo Viva: Luminarie e varie attività natalizie (babbi Natale itineranti e canti natalizi)
  10. Quelli di Piazza Ciardi: Varie attività natalizie per i bambini: presenza del mago Simone, trucca-bambini, trampolieri e “Capanna di Babbo Natale” per la consegna delle letterine.
  11. Confartigianato Prato Imprese: Proiezione di video legati alla città di Prato in centro storico.

Ecco anche il calendario delle fiere e dei mercatini realizzati in collaborazione con l’assessorato alle Politiche economiche.

  • DOMENICA 4 E DOMENICA 18 DICEMBRE. Giardini di Piazza Mercatale 08.30- 19.00
  • MERCATALE VIVA. Mercatino del riuso con articoli vintage, di modernariato e collezionismo con particolare attenzione ai temi sociali, favorendo la presenza di categorie in difficoltà(pensionati, cassaintegrati, disoccupati e associazioni). In alcuni banchi è possibile barattare i propri oggetti con quelli posti in vendita. A cura dell’associazione Ami.
  • MERCOLEDì 7, 14, 21 DICEMBRE. via Santa Trinita ore 8.30 – 19.00
  • BANCARELLE IN SANTA TRINITA. Piccolo antiquariato, collezionismo, modernariato, artigianato e opere del proprio ingegno a cura dell’associazione Il Penny.
  • GIOVEDÌ 8 DICEMBRE E DAL 16 AL 18 DICEMBRE. Piazza San Francesco, ore 08.30-19.00
  • COLLEZIONARE IN PIAZZA. Piccolo antiquariato, collezionismo, modernariato e a cura dell’associazione Il Penny. L’edizione prenatalizia sarà allietata dalla presenza di Babbo Natale, per intrattenere i piccini.
  • DOMENICA 11 DICEMBRE. Piazza Lippi, ore 08.30-19.00
  • FIERA DELL’ARTE E DEL LIBRO. Libri antichi esauriti e stampe con particolare riguardo al territorio e alla storia pratese. A cura dell’associazione Asterisco
  • DOMENICA 11 DICEMBRE. Via Pier Cironi, ore 08.30-19.00
  • SVUOTALACANTINA. Mercatino fra privati dedicato al riuso, in particolare articoli e abbigliamento vintage, collezionismo, modernariato, oggettistica realizzata con materiale di riciclo e laboratori a cielo aperto. A cura dell’associazione Recuperiamoci, in collaborazione con Comprao
  • SABATO 17 E DOMENICA 18 DICEMBRE. Piazza Santa Maria in Castello, Piazza Sant’Antonino e Piazza Buonamici, ore 09.00-19.00
  • LA FIERUCOLA DELLE BIGONGE. Prodotti stagionali dell’agricoltura biologica(formaggi, salumi,frutta, miele marmellate et cetera) e artigianato manuale organizzato dall’associazione Il Filo di Paglia.
  • SABATO 3, 10, 17, 24, 31 DICEMBRE ore 8:30-19. Piazza del Mercato nuovo
  • TERRA DI PRATO. Mercato della filiera corta di agricoltura e piccolo artigianato alimentare a cura dell’associazione di produttori Mercato Terra di Prato. Alimenti freschi e genuini provenienti dal territorio provinciale e regionale.
  • DAL 3 DICEMBRE AL 19 GENNAIO. Giardini di piazza Mercatale
  • PISTA DI PATTINAGGIO SUL GHIACCIO. Torna anche quest’anno la pista di ghiaccio di piazza Mercatale, più di 250 metri quadrati dedicati a chi ama pattinare e stare all’aria aperta .
  • DAL 2 DICEMBRE AL 8 GENNAIO. Piazza delle Carceri
  • ANTICA GIOSTRA A CAVALLI. Un’affascinante giostra d’epoca, unica in Italia, perfettamente curata con cavalli e elementi in legno risalente al 1800.

[cb – comune prato]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento