PRATO IN BLU PER LA GIORNATA MONDIALE DELL’AUTISMO

Concertoinbluprato
Concertoinbluprato

PRATO. Sabato 2 aprile Prato si colorerà di blu in occasione della Giornata mondiale sulla consapevolezza dell’autismo. Alle 21 al Teatro Metastasio si terrà il “Concerto in blu” mentre nel pomeriggio dalle 15 alle 20 una serie di iniziative si svolgeranno in Piazza delle Carceri.

“Se l’anno scorso è stato il Castello dell’Imperatore a tingersi di blu, quest’anno abbiamo cercato di dare più spazio a questa giornata con iniziative aperte a tutta la cittadinanza di Prato – ha dichiarato la presidente del consiglio comunale Ilaria Santi –. Il colore blu simboleggia il senso di sicurezza e il bisogno di conoscenza, caratteristiche fondamentali dell’autismo”.

Si esibiranno gratuitamente alcune eccellenze della musica classica quali il pianista Roberto Prosseda e il tenore Marcello Nardis. Insieme a loro, l’attore e ventriloquo Pietro Ghislandi col suo pupazzo Sergio e TeoTronico, il pianista-robot di Matteo Suzzi.

“Quest’anno sarà un 2 aprile ricco di eventi. Negli anni la consapevolezza dell’autismo è cresciuta ma restano pregiudizi e stereotipi non inerenti alla realtà – ha affermato il Direttore U.O. neuropsichiatria infantile di Prato Marco Armellini –. L’autismo è un disordine dello sviluppo, non è una malattia. L’autismo riguarda circa l’1% della popolazione. Il 95% dei soggetti autistici non hanno un impiego mentre il 75% di quelli che lavorano hanno un’occupazione non all’altezza dei loro studi”.

Il concerto è patrocinato dal Comune di Prato, dall’Usl Toscana Centro, dalla Fondazione Stella Maris e dall’Aouc Anna Meyer. I biglietti, intero a 15 euro e ridotto (sotto i 25 anni) a 10, sono disponibili al Teatro Metastasio, che è stato messo a disposizione gratuitamente. Il comune contribuirà agli aspetti tecnici.

Il ricavato sarà destinato ad un progetto di studio sull’autismo delle bambine della Fondazione Stella Maris e a “Libera Uscita”, progetto invece di Orizzonte Autismo Onlus, che consiste in week end in autonomia per i ragazzi autistici che, insieme ad alcuni educatori, sperimenteranno così il distacco familiare.

La prima parte del concerto “Bluclassico” vedrà protagonista il pianista Roberto Prosseda, che suona regolarmente con alcune delle più importanti orchestre del mondo e che ha recentemente guadagnato una notorietà internazionale in seguito alle incisioni Decca dedicato alla musica pianistica di Felix Mendelssohn, che ha inciso integralmente in 9 Cd (2005-2014). Con lui sul palco ci sarà anche il cantante Marcello Nardis, che ha debutato come tenore nel 2003 davanti a Papa Giovanni Paolo II in occasione della Giornata Mondiale della Gioventù, dopo aver avviato la sua esperienza musicale con lo studio del flauto traverso e della composizione.

Nella seconda parte “Bluelettrico”, invece, il pianista Prosseda sarà sfidato dal pianista-robot “TeoTronico”, nato a Imola nel 2007 per opera dell’ingegnere Matteo Suzzi, ha debuttato nel 2012 come solista alla Philarmonie di Berlino e al Politeama di Palermo. La sfida tra i due è già andata in scena al Teatro comunale di Modena, al Teatro Miela di Trieste e in Cina alla Peking Concert Hall e alla Xing Hai Concert Hall di Canton.

Il robot è apparso in tv nel 2013 a “Italia’s Got Talent” su Canale 5 e in “Sostiene Bollani” con Stefano Bollani su Raitre mentre la brasiliana Globo Tv e Discovery Channell gli hanno dedicato un reportage e un documentario. Con loro sarà presente anche l’attore bergamasco Pietro Ghislandi, noto al grande pubblico per essere uno dei pochi ventriloqui nel mondo dello spettacolo, insieme al suo Pupazzo Sergio.

La giornata si aprirà nel pomeriggio all’insegna dello sport: l’associazione sportiva dilettantistica Cavalli e Carrozze organizza “A spasso con… la carrozza” in centro storico dalle 15 alle 18, gli amici dello special team Onlus darà vita a “Basket in piazza” dalle 15:30 alle 16 mentre l’associazione We Walk realizzerà “Cammina con l’autismo”, una camminata appunto di 5 km che partirà dal Fabbricone e attraverserà via Mozza sul Gorone.

Spazio alla danza dalle 17 alle 17:30 con la “Macumba land of dance”, flash mob a cura di Lisa Lascialfari della palestra Mauax. Alle 18 “Volo in blu”: lancio dei palloncini blu, colore dell’autismo. Dalle 15 alle 20, inoltre, saranno aperti gli stand di accoglienza in collaborazione con il panificio Cheli di Marcello Polidori.

Vedi:

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento