prato, pd & renzi. CONGRESSI DI CIRCOLO, I DATI DELLA FEDERAZIONE

Pd Prato, la conferenza stampa sui risultati

PRATO. Domenica si è conclusa ufficialmente, anche a Prato, la fase del Congresso nazionale del Pd che ha coinvolto tutti i Circoli di Prato e provincia. In tutta la Federazione di Prato si sono riuniti, in 42 Congressi di Circolo, 1.325 iscritti pari al 67,46% degli aventi diritto (nel 2013 l’affluenza fu del 50%).

Questi i risultati: 936 voti (70,91%) per Matteo Renzi, 364 (27,47%) per Andrea Orlando, 20 (1,52%) per Michele Emiliano, più 4 bianche e una nulla.

“Ringrazio tutti gli iscritti che hanno partecipato con le proprie idee e il proprio voto a questa fase importante della nostra comunità – ha detto il segretario provinciale Gabriele Bosi – grazie ai Segretari, che hanno contribuito a organizzare tutti i Congressi in due settimane; grazie ai rappresentanti delle tre mozioni, per la qualità del dibattito che hanno fatto vivere sul territorio; grazie, infine, ai componenti della Commissione di garanzia, che con il proprio rigoroso e appassionato lavoro hanno reso possibile tutto questo.

Ora si apre un’altra fase, quella che si concluderà domenica 30 aprile, data delle primarie aperte a tutti gli elettori del Pd. C’è ancora molto da fare, quindi”.

“A Prato Andrea Orlando ha ottenuto un risultato di poco superiore alla media nazionale, siamo quindi molto soddisfatti – ha commentato Ilaria Bugetti, referente della mozione Orlando –. Una discussione breve ma ricca che ha portato a galla delle istanze che meritano senz’altro più ascolto e che ha fatto bene a tutto il partito”.

“Soddisfatti del risultato nazionale pur riconoscendo che a livello locale non eravamo organizzati in modo molto capillare: ci impegneremo a fondo in vista delle primarie del 30 aprile per far conoscere a tutti le nostre idee e per contribuire a un dibattito che già in questa prima fase si è rivelato fonte di arricchimento”.

Queste le parole di Massimo Iannelli, referente della mozione Emiliano. “Il risultato è stato al di sopra delle aspettative, considerato anche il fatto che nel solo comune di Prato la preferenza per Matteo Renzi è stata espressa da circa il 76% dei nostri iscritti – ha concluso Nicola Ciolini, referente della mozione Renzi –. Si tratta inoltre di un messaggio chiaro di supporto al buon lavoro svolto dal segretario uscente.

Abbiamo raccolto anche qualche critica costruttiva in questa prima fase del congresso e ora parleremo a quante più persone possibile per raggiungere un buon risultato anche alle primarie del 30 aprile”.

[pd prato]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento