prato. POLIZIA MUNICIPALE, SEQUESTRATI ALIMENTI SENZA ETICHETTATURA

Una delle confezioni sequestrate.
Una delle confezioni sequestrate

PRATO. Nella mattinata di ieri personale dell’Unità Operativa Commerciale e Amministrativa della Polizia Municipale, ha eseguito un’ispezione all’interno di un’impresa alimentare con sede legale nella locale via Ciulli.

Gli agenti hanno accertato che il titolare dell’attività commerciale, L.G. cittadino Cinese di 31 anni, poneva in vendita i prodotti alimentari preconfezionati senza che sugli stessi fossero riportati le indicazioni obbligatorie previste dalla legge: denominazione di vendita, elenco degli ingredienti, nome e ragione sociale del fabbricante o del confezionatore.

Gli alimenti posti in vendita, inoltre, recavano l’indicazione degli ingredienti solo in lingua Cinese, senza alcuna traduzione in Italiano. Per questo motivo gli agenti di Piazza Macelli hanno contestato all’esercente la violazione in materia di etichettatura dei prodotti alimentari, elevando al trasgressore una sanzioni per circa 3.200 euro.

Tutti gli alimenti posti in vendita, circa 400 confezioni, sono state sequestrate ai fini della successiva distruzione.

[comunicato]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento