prato. RADDOPPIA IL SERVIZIO TRASPORTI PER L’OSPEDALE

Più servizi di trasporto per l’ospedale di Prato
Più servizi di trasporto per l’ospedale di Prato

PRATO.  Lo spostamento dell’ospedale pratese dal centro storico alla zona di Galciana ha comportato lo studio e la creazione di una nuova linea dedicata, la Lam Arancio, già attiva dal 2013.

Cap e Comune di Prato per rispondere alle esigenze degli utenti hanno ritenuto necessario razionalizzare il servizio già esistente, sdoppiando la linea Lam Blu e portandone una direttrice proprio verso l’ospedale.

La nuova estensione della Lam Blu, a partire da mercoledì 30 marzo, integrerà il servizio già effettuato dalla Lam Arancio e intensificherà il flusso e la frequenza in entrata e in uscita dal nuovo polo. In secondo luogo è stata attrezzata una nuova fermata, davanti all’ingresso principale dell’ospedale, per facilitare l’entrata allo stesso riducendo le distanze da percorrere a piedi.

La nuova estensione

La Lam Blu si sdoppia: dopo S. Paolo, mentre un ramo procederà normalmente in direzione Narnali-Maliseti, un nuovo ramo porterà direttamente all’ingresso dell’ospedale Santo Stefano.

Le opportunità per raggiungere l’ospedale pratese si raddoppiano in quanto il nuovo ramo della Lam Blu si aggiunge al servizio ad oggi svolto dalla Lam Arancio.

Dalla stazione o dal centro storico di Prato la frequenza media dei passaggi delle due linee per l’ospedale passerà quindi da 15 minuti a 7 minuti rendendo più facili gli spostamenti e riducendo notevolmente i tempi di attesa.

I vantaggi del nuovo servizio effettuato dalla Lam Blu consisteranno nel dimezzamento della frequenza media dei passaggi da e per l’ospedale Santo Stefano, che passeranno da 15 a 7 minuti, nella riduzione dei tempi di attesa alle fermate, nella doppia opportunità, Lam Arancio o Lam Blu, per raggiungere l’ospedale sia dal centro storico che dalla stazione e nella nuova fermata attrezzata davanti all’ingresso.

I vantaggi

  • Frequenza media dei passaggi da e per l’Ospedale Santo Stefano dimezzata (da 15 a 7 minuti);
  • Riduzione dei tempi di attesa alle fermate;
  • Doppia opportunità di scelta per l’utenza dalla stazione e dal centro storico (Lam Arancio o Lam Blu);
  • Nuova fermata davanti all’ingresso del Santo Stefano.

[comunicato cap]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento