prato. TAGLIO DEL NASTRO PER LA NUOVA PIAZZA BIANCHINI A IOLO

Piazza Bianchini a Iolo 1

PRATO. Davanti ad un parterre di famiglie e bambini e alle colorate Fiat 500 storiche del Club pratese è stata inaugurata stamani la nuova piazza Giuseppe Bianchini di Iolo, davanti al Circolo Arci Black out.

A tagliare il nastro sono stati il sindaco Matteo Biffoni, l’assessore all’Urbanistica e Lavori Pubblici Valerio Barberis e i tecnici del Comune che hanno progettato l’intervento, molto atteso dalla popolazione: «Prato è una grande città nella sua complessità, ma formata da tanti paesi con anime diverse, come Iolo — ha detto il sindaco Biffoni — L’impronta che vogliamo dare è quella di una città europea e moderna, ma con spazi di aggregazione e incontro per far vivere il luogo in cui si abita. Questo si traduce in qualità della vita, con l’obiettivo di rafforzare l’identità delle persone e dei luoghi». «L’opera — ha affermato anche l’assessore all’Urbanistica Valerio Barberis — rientra nell’ambito del progetto 100 piazze, risultato di un percorso di partecipazione che ha visto coinvolte diverse frazioni della città.

Sono attualmente in corso i lavori a Narnali, che saranno terminati in primavera, e abbiamo svolto il primo incontro per Grignano. L’obiettivo dell’amministrazione è quello di valorizzare gli spazi pubblici».

Piazza Bianchini a Iolo 2

Il fulcro della piazza, completamente ridisegnata, è la scenografica fontana a pavimento con giochi d’acqua, intorno a cui ruotano camminamenti, aiuole e panchine all’ombra dei tigli.

Su via Soffredi del Grazia e via Bianchini è rimasto il parcheggio delle auto lungo la strada, rivedendo però i posti auto per i disabili ed aggiungendo uno stallo per il carico e lo scarico.

Sono stati inoltre sostituiti i lampioni. Le pavimentazioni delimitano i vari ambiti della nuova piazza. Ai toni caldi delle pavimentazioni si contrapporranno le aiuole in corten che contengono le piante.

L’importo dei lavori per piazza Bianchini è di 309 mila euro. I lavori sono iniziati lo scorso 19 giugno. Il progetto è stato realizzato da Michela Brachi e Massimo Fabbri del Servizio Urbanistica del Comune, responsabile Francesco Caporaso, con la direzione di Francesco Procopio.

Coprogettazione Alessia Bettazzi, in collaborazione con Silvia Pinzauti e Viola Valeri. Sicurezza Alessandro Pazzagli. I lavori sono stati eseguiti da Borgi Strade di Poggio a Caiano.

[cb — comune di prato]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento