PRESENTATA “CI VEDIAMO A TEATRO!”, STAGIONE RAGAZZI DELLA SALA BANTI DI MONTEMURLO

Dal 27 febbraio la programmazione dedicata al pubblico delle famiglie

Come pinguini…

MONTEMURLO. Al via dal 27 febbraio Ci vediamo a teatro!,la stagione ragazzi della Sala Banti di Montemurlo, giunta quest’anno alla quattordicesima edizione.

Un programma di cinque appuntamenti domenicali fino al 27 marzo per sognare, stimolare la fantasia dei più piccoli e condividere in famiglia la magia dello spettacolo dal vivo. Un cartellone di spettacoli che, come da tradizione, nasce dalla collaborazione tra il Comune di Montemurlo e la Fondazione Toscana Spettacolo onlus.

«Finalmente, dopo 24 lunghi mesi di pandemia, ripartiamo con il teatro ragazzi. Dopo tanti sacrifici e restrizioni c’era davvero la necessità di regalare ai più piccoli momenti di serenità e leggerezza — sottolineano il sindaco di Montemurlo, Simone Calamai e l’assessore alla cultura, Giuseppe Forastiero – Invitiamo tutti a venire a teatro in tranquillità e sicurezza. Alla Sala Banti il Comune ha rinnovato il sistema di areazione e abbiamo adottato tutte le cautele anti Covid (green pass in primis) che consentano alle famiglie di godersi gli spettacoli in serenità»

Ci vediamo a teatro! – osserva la presidente della Fondazione Toscana Spettacolo onlus, Cristina Scaletti – rappresenta un’importante occasione di crescita per i più piccoli e di condivisione per tutta la famiglia. Con l’Amministrazione comunale di Montemurlo abbiamo rinnovato l’impegno per una proposta di assoluta qualità dedicata alle nuove generazioni, riaffermando il valore culturale e sociale dello spettacolo dal vivo e la sua funzione all’interno della comunità”.

“Sulla scia di una tradizione fortunata e consolidata – sottolinea il direttore della Fondazione Toscana Spettacolo, Patrizia Coletta – la programmazione dedicata al pubblico delle famiglie torna ad animare le domeniche della Sala Banti con spettacoli in grado di stimolare la fantasia, avvicinando bambini e ragazzi alla magia del teatro. Un programma di appuntamenti per emozionarsi con i propri cari e riscoprire il piacere della socialità”.

La presentazione della rassegna

«Cinque spettacoli coinvolgenti in bilico tra divertimento e formazione. —conclude Mirko Gianformaggio della compagnia teatrale “I Formaggini Guasti”, che collabora con il Comune ed Fts all’organizzazione della rassegna – Un calendario fitto di nomi di artisti internazionali che rendono la programmazione molto coinvolgente anche per la fascia d’età della pre e dell’adolescenza. Sul palco anche tanti giovanissimi attori montemurlesi»

La stagione ragazzi si apre domenica 27 febbraio (ore 16:30) con lo spettacolo scritto da Patrizia Guastini COME PINGUINI A HONOLULU (età consigliata: dai 4 anni) con Mirko Gianformaggio, Emanuele Mineccia e Matilde Toni. Vi siete mai chiesti cosa facciano gli elfi di Santa Claus nella parte dell’anno in cui il Natale è già passato oppure è ancora lontano da venire? Pensate che sarebbe bello scoprirlo? Bene…

Come pinguini a Honolulu, ambientato nella casa delle curiose creature con le orecchie a punta, racconta proprio una giornata di quelle che nessuno ha mai neppure potuto immaginare.

Tra battute, dialoghi nonsense e serrati battibecchi, i personaggi offrono al pubblico un momento di gustoso svago.

Secondo appuntamento in programma domenica 6 marzo (ore 16:30): Domenico Lannutti porta in scena con Gaby Corbo ZIRK COMEDY. Visual comedy show &walk act (età consigliata: dai 4 anni). Un piccolo circo ambulante arriva in piazza. Dal suo interno usciranno numeri comici, assurdi, magici, folli e poetici. Un circo surreale, sognato, incantato dove la comicità e la poesia prendono il sopravvento per trasportare il pubblico in un viaggio senza tempo. Lo spettacolo è raccomandato per chi è in astinenza di risate e meraviglia.

La stagione prosegue domenica 13 marzo(ore  16:30) con VA BENE COSÌ (età consigliata: dai 6 anni), di e con Adrian Kaye e Federica Tranchida. Due clown e tanti amorevoli imprevisti danno vita ad uno show un pò vintage, un pò retrò, ma con un passo moderno e dalle risate assicurate. Un fumetto che scorre rapidamente, influenzato anche dagli eventi di un 2020 che rimarrà nella nostra memoria.

zirk comedy

OPPLÀ (età consigliata: dai 5 anni) di e con Angelika Georg è lo spettacolo in programma domenica 20 marzo (ore 16:30). Anche se passa lì “solo per caso”, Papuh è troppo entusiasta di incontrare altri esseri umani per non fermarsi proprio là, dove forse non dovrebbe. Ma nel fare così incontra un inciampo dopo l’altro, una sorpresa dopo l’altra, lasciandosi incantare dalle proprie trovate.

Uno spettacolo con poche parole e molti sorrisi, qualche astuzia e uno spavento.

Ultimo appuntamento della stagione ragazzi, domenica 27 marzo (ore 16:30): in scena LA DURA REALTÀ DELLE FAVOLE COLPISCE ANCORA (età consigliata: dai 4 anni) di Patrizia Guastini, con Mirko Gianformaggio e un gruppo di allieve e allievi del Movimento di Cultura Teatrale. Qualcuno di voi penserà che il mondo delle favole sia un mondo felice, spensierato e libero da problemi e sofferenze, ma cosa accadrebbe se i personaggi delle fiabe avessero urgente bisogno di un aiuto psicologico? Semplice: andrebbero dall’unico medico disposto a visitarli. Uno spettacolo comico creato per divertire bambini, ragazzi e adulti.

Info: ufficiostampa@toscanaspettacolo.it

www. toscanaspettacolo.it

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email