“PRESENTAZIONE DELLA BIOENERGETICA”, UN INCONTRO ALLA SAN GIORGIO

La biblioteca San Giorgio

PISTOIA. Venerdì 2 febbraio alle 17 in auditorium Terzani la biblioteca San Giorgio ospita un incontro gratuito di presentazione della Bioenergetica a cura degli psicologi Alessandra Tognelli e Sabrina Damiano.

Nell’incontro, della durata di circa due ore e riservato agli adulti, verranno proposte  una serie di attività che si definiscono “Classi di esercizi di bioenergetica”. L’attività è aperta a un numero massimo di 24 partecipanti, che dovranno presentarsi in abbigliamento sportivo, calzini resistenti e con un materassino da fitness.

Per iscriversi, inviare una mail all’indirizzo corsi.sangiorgio@comune.pistoia.it, indicando il proprio nome, cognome e numero tessera della biblioteca. Il gruppo deve essere costituito da un minimo di 12 partecipanti ad un massimo di 24. Chi non ha un indirizzo di posta elettronica potrà recarsi al banco accoglienza della biblioteca, dove potrà compilare e firmare un apposito modulo cartaceo. Chi non è ancora iscritto alla biblioteca, potrà comunque inviare la richiesta di partecipazione e perfezionare l’iscrizione prima dell’inizio del corso stesso.

La bioenergetica è una disciplina psico-corporea nata nell’ambito della psicoterapia statunitense a metà del secolo scorso. Dal lavoro pionieristico di Wilhem Reich, allievo di Freud, che per primo pose attenzione all’aspetto corporeo nel lavoro sui pazienti, si sviluppò un filone innovativo e rivoluzionario basato sul rapporto tra corpo, mente ed emozioni come un intreccio unico, visibile attraverso blocchi corporei, forme e posture in rappresentanza di vissuti emotivi irrisolti e portati sotto forma di corazza fino al presente.

Tutto ciò ha preso una forma e è diventato un metodo sempre più complesso e articolato, con riscontri scientifici di valenza internazionale e sempre più in uso su scala mondiale, grazie al lavoro di Alexander Lowen, fondatore dell’istituto internazionale di analisi bioenergetica a New York, con succursali in molte nazioni tra cui anche l’Italia.

Attualmente la bioenergetica è in rapida evoluzione e trova applicazione in un numero sempre maggiore: dall’analisi profonda personale al mondo dello sport, dalle classi di esercizi aperte a tutti alle palestre sotto forma di corsi o cicli di incontri. Il lavoro bioenergetico si pone come obiettivo quello di aiutare le persone a sbloccare alcuni aspetti di sé, a conoscere meglio se stessi, ad evolversi personalmente e socialmente, ad abbassare lo stress fino a risolvere situazioni e sintomi psico-fisici di varia natura più o meno grave.

La persona che intraprende un percorso di Bioenergetica si trova a rapportarsi con il proprio corpo in maniera nuova, impara ad avere un maggior rispetto di se stessa e una miglior presa sulla vita, grazie allo sblocco e all’incremento dell’energia vitale (bio-energia), con effetti positivi su molti piani.

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento