presidenza publiacqua. L’INTERVENTO DEL COMUNE

A proposito del rinnovo del presidente di Publiacqua, per il Comune di Pistoia non c'è nessun «mal di pancia passato» sul nome di Lorenzo Perra. Contestata da Bartolomei la modalità usata e i tempi
Publiacqua spa

PISTOIA. Nell’ambito del comitato di patto di ieri durante il quale è stato indicato dal Comune di Firenze Lorenzo Perra per il ruolo di presidente di Publiacqua, il Comune di Pistoia, attraverso l’assessore comunale Alessio Bartolomei, delegato dal sindaco di Pistoia Alessandro Tomasi, ha espresso davanti agli altri membri del comitato una serie di perplessità sull’indicazione contestando sia la modalità usata sia i tempi, poiché la decisione sul rinnovo dei vertici di Publiacqua, come più volte ribadito dal Comune di Pistoia durante le precedenti riunioni, avrebbe dovuto essere presa successivamente alle elezioni amministrative dei prossimi mesi.

Per quanto riguarda i metodi usati, occorre precisare che sul nome di Perra non vi è stato da parte dei proponenti alcun coinvolgimento del Comune di Pistoia, che ha ribadito quanto la mancanza di confronto sia una premessa incompatibile con il complesso percorso da affrontare nei prossimi anni sul fronte della gestione del servizio.

Lorenzo Perra

«I mal di pancia di Pistoia – interviene l’assessore Bartolomei – non sono passati. Niente da dire su Perra come persona, a cui riconosciamo certamente un’indiscussa esperienza ma secondo il Comune di Pistoia sull’indicazione di Firenze e di Prato persistono due elementi di estrema debolezza.

Il primo è il ruolo di presidente della conferenza territoriale 3 in Ait (l’autorità idrica toscana) ricoperto da Perra. Per noi i piani di controllore (Ait) e controllato (Publiacqua) devono rimanere ben distinti.

Il secondo è il ruolo che Perra ha nel Comune di Firenze come assessore, e che in base alla legge Severino non gli consentirà di avere deleghe operative.

Le più grandi criticità restano comunque quella del metodo usato e dell’indicazione del presidente prima delle elezioni comunali che ci saranno a breve anche nei Comuni di Prato e Firenze».

[comune di pistoia]

 

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email