PRIMA GUERRA MONDIALE, DAL DOCUMENTO ALLA STORIOGRAFIA

domenica di cartaPISTOIA. [a.b.] Nell’ambito della Manifestazione Nazionale “Domenica di Carta 2014: la voce della Storia e dei libri” indetta dal ministero dei Beni culturali che ha eventi in tutt’Italia con l’apertura straordinaria delle biblioteche e degli istituti archivistici, l’Archivio di Stato di Pistoia in collaborazione con la Venerabile Arciconfraternita della Misericordia di Pistoia e la Misericordia di Momigno (sezione di Pistoia) organizza domenica 5 ottobre alle ore 16,30 (in piazzetta Scuole Normali, 2) l’evento dal titolo “Il primo conflitto mondiale dal documento alla storiografia”.

L’iniziativa – curata da Cristina Gavazzi – intende ricordare attraverso i documenti in possesso dell’Archivio pistoiese il primo conflitto mondiale di cui questo anno ricorre il centenario. L’evento – introdotto dalla dottoressa Sandra Marsini (direttore dell’Archivio di Stato di Pistoia) sarà articolato in una conferenza della dottoressa Anna Agostini su “La Guerra Mondiale tra esperienza delle popolazioni civili e mutamento del ruolo della donna tra pubblico e privato” a cui seguirà l’apertura di una mostra documentaria (a cui ha contribuito Maria Camilla Pagnini) che illustra i riflessi della guerra sulla società civile: l’accoglienza e la cura dei profughi e l’organizzazione dell’aiuto ai feriti (con documenti dell’Archivio di Stato di Pistoia e altri provenienti dalla Misericordia di Pistoia e di Momigno).

Info: Archivio di Stato di Pistoia, Piazzetta Scuole Normali 2 – Pistoia – Tel. 0573/23350 E-mail: as-pt@beniculturali.it.

Foto d’epoca d’archivio
Foto d’epoca d’archivio

La manifestazione nazionale è promossa dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo per valorizzare non solo i musei con le statue e i dipinti, le aree archeologiche dei reperti preziosi, ma anche i monumenti di carta patrimonio altrettanto imponente e ricco, conservato negli archivi e nelle biblioteche. Una rete di 46 Biblioteche pubbliche statali e di 135 Archivi di Stato che aderendo offrono un’occasione speciale per visitare anche i palazzi e gli edifici di grande pregio architettonico – scrigni dove sono conservati manoscritti, documenti, pergamene, libri, giornali, riviste, ma anche disegni, stampe, fotografie, carte geografiche, incisioni e pezzi di grande rarità – partecipando a visite guidate, mostre, incontri, proiezioni e spettacoli teatrali e musicali.

Sempre domenica 5 ottobre ma presso l’Archivio di Stato di Pescia è in programma la presentazione del volume “Di generazione in generazione”.

Vedi: Domenica di Carta 2014

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento