PRIMARIE. DEL FANTE: «SOSTERRÒ IL SINDACO USCENTE»

Guido Del Fante
Guido Del Fante sta per Eleanna

AGLIANA. Le primarie del centrosinistra Agliana si avvicinano e si celebreranno il 9 marzo. Come tutti saprete ho sempre ritenuto, e ora più che mai in quanto segretario Pd Agliana, che questo mezzo di scelta a cariche elettive fosse uno dei modi più democratici, capace di avvicinare sempre più le persone alla politica ed alla vita del proprio paese. Nella carica che mi compete, infatti, ho sempre rispettato le regole e le basi su cui si fonda il nostro partito, permettendo a tutti di esprimersi, confrontarsi e partecipare alla vita del Pd che non è altro che una comunità aperta e vitale.

In questi primi mesi da segretario ho cercato di favorire una libera partecipazione e discussione nel Pd Agliana che si è conclusa con un giudizio favorevole del partito sull’operato dell’amministrazione Ciampolini. Nonostante questo, il sindaco uscente si è reso disponibile a primarie, rendendo possibile l’apertura ad un confronto con altri candidati.

Mi sono sempre dedicato al volontariato sul territorio ed in questi anni dedicati alla politica, ho sempre pensato che l’obiettivo finale per i cittadini di Agliana fosse quello del bene comune, un bene che va oltre la divisione destra o sinistra, un bene fondamentale che riguarda tutti, dai più piccoli a più grandi.

In questi anni ho avuto la possibilità di confrontarmi con l’amministrazione, di partecipare a bilanci partecipati con tanti cittadini venuti a confrontarsi, di portare progetti che in poco tempo sono stati realizzati (vedi la riqualifica di molte vie o l’inserimento di sensi unici volti ad aumentare la sicurezza e la vivibilità nelle strade) e di apprezzare il modo di fare politica della giunta Ciampolini a contatto con i cittadini, con le persone e non chiusi all’interno di un palazzo o di quattro mura di un consiglio comunale. Quel contatto umano, quella disponibilità di persone normali che vengono dalla comunità, un contatto fattivo e concreto, mai invasivo o estetico ma diretto alla risoluzione dei problemi.

Nonostante una crisi economica mondiale, nonostante il patto di stabilità che ha impedito a tutti i comuni di spendere fondi nonostante le necessità, nonostante una legislazione impazzita che in questi cinque anni ha cambiato continuamente regole sulle tassazioni (vedi la questione Imu), il nostro comune è stato gestito in modo esemplare, non indebitando la comunità, mantenendo un buon livello del welfare, garantendo i servizi ai cittadini, tagliando gli sprechi che negli anni si erano andati a formare, ma soprattutto con un progetto volto a mettere le basi per un domani più strutturato e proficuo.

In queste primarie, del resto, come nuovo segretario, come giovane di 26 anni che ha nella politica la sua passione e che si è sempre messo a disposizione della propria comunità, sono stato tirato in ballo da più persone per avere delucidazioni, chiarimenti, suggerimenti per capire da che parte mi sarei schierato. Premetto che io non ho preconcetti sulle persone, non mi schiero in base ad una persona a priori, mi schiero seguendo un progetto dettagliato e argomentato ed un’ideale perché le persone sono di passaggio, mentre le idee scrivono il presente e soprattutto il futuro che verrà. Coerentemente con la mia persona e la carica che ricopro, così ho agito quando è stato periodo di congresso e quando è stato il momento di dare il via alle primarie di coalizione del centro sinistra Agliana.

Per questo oggi mi vedo anche costretto a fare questa dichiarazione, visto come la mia carica di segretario e di conseguenza la mia persona viene usata in questa sfida per le primarie del centrosinistra Agliana attribuendola a favore di una parte piuttosto che dall’altra a seconda del momento. Ho deciso, quindi, di sciogliere la riserva e di dichiarare il mio sostegno per le primarie al sindaco uscente Eleanna Ciampolini che con i cinque anni di lavoro e il progetto “Agliana direzione futuro” mi ha convinto a sostenere quel programma e quelle idee. Nel programma si parla molto chiaramente di ambiente (chiusura dell’inceneritore e progetti green), di diritti e di sociale (sempre più importante), di riqualificazione di molte zone del comune, di volumi zero, di cultura popolare e di partecipazione che uniti alla squadra di giovani e della società civile che si è schierata con il sindaco uscente, pongono una nuova energia da apportare alla classe dirigente e una nuova visione del presente ma soprattutto del futuro che vorrei, semplicemente come cittadino di Agliana.

Eleanna Ciampolini, Sindaco di Agliana
Eleanna Ciampolini, Sindaco di Agliana

Questo non va affatto a sminuire la figura di Giacomo Mangoni come candidato che ha voluto mettersi in gioco e a confronto con un suo programma, con il sostegno di buona parte del partito, portando nuove idee e proposte. Credo che la sua candidatura e il contributo delle sue proposte, porterà una ricchezza per tutto il centrosinistra ed anche nuova linfa alla discussione programmatica proprio nelle spirito delle primarie.

Come ho dimostrato durante l’attività congressuale e con la realizzazione di queste primarie non farò parte di nessun comitato e confermo la mia disponibilità affinché ambedue siano tutelati dal segretario del partito, chiunque vincerà le primarie avrà il sostegno mio e di tutto il partito, perché l’obiettivo finale sarà quello di rivincere le prossime elezioni amministrative che si terranno a fine maggio. Perchè il partito è una comunità, non ci devono essere scontri o fazioni ma solamente un circolo di idee e proposte che vadano incontro alle esigenze e richieste dei cittadini.

Buone primarie a tutti.

Guido Del Fante
Segretario Comunale Pd

SU FACEBOOK:

 https://www.facebook.com/lineefuture

SU TWITTER:

 https://twitter.com/LineeFuture

PER COMMENTARE:

 http://linealibera.info/come-registrarsi-su-linee-future/

OPPURE SCARICA:

 Registrarsi su «Linee Future»

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

One thought on “PRIMARIE. DEL FANTE: «SOSTERRÒ IL SINDACO USCENTE»

  1. mi dispiace per il del fante ma il suo e’ stato un errore.
    è come se in casa il babbo dice che vuole più bene alla mara che alla maria.
    queste cose non vanno fatte. no no no
    lui era il segretario di tutti

Lascia un commento