provincia & piscine. MARESCA E MARCHI UN ULTERIORE TENTATIVO PER LA RIAPERTURA

Pescia. La piscina Marchi

PISTOIA. Il Consiglio Provinciale ha approvato oggi all’unanimità nuove linee di indirizzo per l’affidamento della gestione delle piscine “Le Ginestre” di Maresca e “Marchi” di Pescia.

La Provincia nel corso di questi ultimi mesi ha esperito vari tentativi per l’affidamento della gestione delle piscine di sua proprietà, data soprattutto per la Marchi e la Fedi la necessità di ingenti interventi economici per manutenzioni straordinarie.

Nonostante un affidamento per 25 anni, entrambi i bandi hanno visto l’assenza di proponenti, assenza determinata sicuramente dal fatto che gli interventi non erano supportati da alcun sostegno economico pubblico.

Nella determinazione di ricercare un estremo tentativo di apertura delle piscine, che comunque hanno minor criticità manutentiva (Le Ginestre e la Marchi), il Consiglio Provinciale ha votato un nuovo atto d’indirizzo che prevede un affidamento “temporaneo”. Lo scopo è quello di dar modo, a piscine aperte, di fare ulteriori approfondimenti per poi tornare alla ricerca di una gestione pluriennale che consenta gli interventi di manutenzione necessari, unica garanzia per il mantenimento in “vita” degli impianti.

In sintesi queste le proposte:

  • affidamento temporaneo per l’apertura della piscina di Maresca per il periodo 15/06/2017-30/09/2017, in attesa di una auspicata definizione con il neo-Comune San Marcello-Piteglio di una gestione comunale e
  • affidamento temporaneo per l’impianto sportivo Marchi di Pescia, per il periodo 1/9/2017-31/07/2018, con la previsione di una opzione di rinnovo per un ulteriore anno, così da permettere al gestore la raccolta di dati che consentano di valutare correttamente le potenzialità dell’impianto.

Il Presidente Rinaldo Vanni dichiara “Spero nell’interessamento dei soggetti che, per altro, in questi giorni hanno chiesto informazioni e quindi dimostrato attenzione ed interesse. L’obiettivo della Provincia è restituire agli studenti ed ai cittadini gli impianti natatori, ben sapendo che questo costituisce l’estremo tentativo, se pur temporaneo, per la riapertura di almeno 2 delle 3 piscine provinciali.

“Situazione più complessa quella della Silvano Fedi per la cui riapertura stiamo lavorando con il comune di Pistoia, in una azione molto più difficile ed onerosa, ma sicuramente all’attenzione delle due amministrazioni”.

[provincia pistoia]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento