provincia. PRONTI ALLA RIAPERTURA DELLE SCUOLE IL 7 GENNAIO

Provincia, Prefettura e tutti i Comuni insieme per garantire un rientro in sicurezza

PRATO. [a.b.] Provincia, Prefettura e comuni insieme per garantire un rientro in sicurezza. È quanto è emerso al termine dell’ultima riunione che si è tenuta tra la Provincia di Prato, la Prefettura, Cap e i rappresenti dei vari Comuni del territorio svoltasi il 22 dicembre scorso.

Saranno 23 gli autobus disponibili (venti di dimensioni grandi e tre più piccole per i collegamenti con la Val di Bisenzio), 12 le fermate sulle quali sarà attivo il monitoraggio dei flussi dei passeggeri grazie allo stanziamento di 35 mila euro messi a disposizione dalla Regione Toscana nell’ambito del progetto “T’accompagno”.

Viene inoltre confermato lo scaglionamento degli orari soprattutto in prossimità dei poli scolastici, come già previsto in passato.

“Per il trasporto pubblico – dichiara il presidente della Provincia di Prato Francesco Puggelli — è proprio in virtù del grosso lavoro fatto in anticipo che adesso siamo in grado di garantire una rete di collegamenti per le scuole sicura e in grado di rispondere alle necessità, sia in termini di capienza e numero di passeggeri, sia di frequenza delle corse.

Adesso, con i percorsi sanitari dedicati come quello che abbiamo sperimentato in passato al polo scolastico di via Reggiana e T’accompagno per evitare assembramenti alle fermate. Siamo davvero pronti a ripartire, per una scuola in presenza e questa volta fino alla fine dell’anno”.

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email