prunetta. IL PROGETTO “LA CASA DEL PELLEGRINO” SARÀ FINANZIATO DALLA CARIPT

Presentato dalla Pro loco nell’ambito del bando “Piccole bellezze” è fra i sette selezionati della Provincia di Pistoia che riceveranno il contributo dalla Fondazione

Prunetta

MONTAGNA. Il progetto “La casa del Pellegrino,” presentato dalla Pro loco di Prunetta nell’ambito del bando “Piccole bellezze” della Caript, è fra i sette selezionati della Provincia di Pistoia che riceveranno il contributo dalla Fondazione.

L’investimento totale del progetto ammonta a 41.225 euro e sarà finanziato per 20.000.

Nel paese verrebbe realizzato un ostello ad uso dei pellegrini che passano da Prunetta percorrendo il cammino di San Bartolomeo.

Il bando, alla sua prima edizione, ha come obbiettivo quello di restituire “Piccole bellezze” a luoghi trascurati, valorizzarli con la cura del verde e con iniziative socio-culturali.

Ha visto la partecipazione di associazioni, comitati, soggetti del volontariato ed enti locali con la presentazione di ben 28 progetti di cui ben 10 riconducibili all’area della Montagna Pistoiese.

Questi i 10 progetti dalla Montagna Pistoiese:

  1. Associazione culturale “I tre mulini” di Orsigna con “Interventi di riqualificazione percorso didattico”
  2. Comune di San Marcello Piteglio con “Luoghi della Memoria ritrovati”
  3. Dynamo Camp Onlus, Fuori Dynamo, per una rivitalizzazione accessibile degli spazi antistanti l’ingresso Dynamo Camp
  4. Laltrolato del Caposaldo di Pianosinatico con “La conoscenza locale come forza attiva”
  5. Pro loco Alta Valle del Reno con “Rinnovo giardini Graziella Fanti, tra storia, turismo e socialità”
  6. Pro loco Il Cassero con “Ripristino della Via Francigena a San Pellegrino al Cassero”
  7. Pro loco Montagnana Pistoiese con “Realizzazione di uno spazio verde attrezzato a servizio pubblico in località Montagnana Pistoiese”
  8. Unione Sportiva Casamarconi con “Un ritrovo per Casamarconi”
  9. Vallelune con “La piazza nel bosco”
  10. Pro loco Prunetta con la “La casa del Pellegrino” (ammesso)

“Il bando – fa sapere la Fondazione – è stato strumento per stimolare la progettualità materiale e immateriale, alla ricerca di proposte creative che fossero connesse all’implementazione del verde ma anche interessate a perseguire quella estetica del Green Deal che la presidentessa Ursula Von Der Leyen ha sintetizzato con la felice formula New European Bauhaus e il cui motto è ‘beautiful | sustainable | together’, ovvero Sostenibilità come Bene Comune ma perseguita senza perdere di vista l’obiettivo della creazione di nuova bellezza.”

Scarica:

ESITI-PICCOLE-BELLEZZE-2021

Marco Ferrari
[
marcoferrari@linealibera.info]

Rimani aggiornato con le notizie della Montagna Pistoiese:

 

#Telegram

#Twitter

#Facebook

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email