publiacqua-acqua pubblica. DAGHINI SCONFESSA RIFONDAZIONE COMUNISTA

Roberto Daghini - 1
Roberto Daghini

PISTOIA-SERRAVALLE. La minaccia di querela in merito al nostro articolo su quanto scritto da Rifondazione Comunista di Serravalle Pistoiese e l’annosa questione dell’acqua pubblica ha rivelato qualcosa d’inaspettato, e cioè che Roberto Daghini, sentendosi diffamato per essere stato scambiato come autore dello scritto firmato Prc, evidentemente ritiene che esso sia stato un clamoroso passo falso, un intervento politico al quale non vuole sentirsi associato.

Una presa di distanza, un chiaro dissenso politico dunque? Sarebbe abbastanza clamoroso visto che Roberto Daghini il 18 giugno u.s. è stato designato come candidato unico del Prc per le prossime elezioni amministrative locali di Serravalle Pistoiese.

E il Prc, appunto, di cui Roberto Daghini è un rappresentante istituzionale come consigliere comunale, prenderà atto di questa paradossale situazione politica che si è venuta a creare?

Ne trarrà le evidenti risultanze politiche e conseguentemente revocherà ogni incarico e rappresentanza istituzionale a Roberto Daghini? Oppure per lo scranno, fine a sé stesso, farà finta che non sia successo niente?

Stefano Cristiano
Stefano Cristiano

Comunque sia, anche questa vicenda rende evidente il livello molto basso dell’agire di Rifondazione Comunista che ha, fra i suoi obiettivi politici principali (se non l’unico), quello di ritagliarsi uno spazio all’ombra del Pd ovunque gli sia consentito, anche al di fuori delle classiche Amministrazioni Pubbliche.

La nomina dell’ex segretario regionale del Prc Stefano Cristiano a membro del CdA di Publiacqua ne è un esempio probante e clamoroso.

Per il Prc anche questo modo di fare politica è sentirsi comunista. Per noi rappresenta soltanto l’ipocrisia di definirsi tale.

Da parte nostra, come sezione del Partito Comunista dei Lavoratori, in coerenza con il nostro essere marxisti e rivoluzionari, cercheremo di svolgere la nostra attività politica all’interno dei vari conflitti di classe che il vivere quotidiano ci presenta con abbondanza. Tenendo sempre ferma la barra verso quell’orizzonte strategico di un rovesciamento del sistema capitalistico preludio di una nuova società su basi socialiste.

Partito Comunista dei Lavoratori
Pistoia-Prato

Vedi anche:

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento