PUBLIACQUA, RIAPERTI I TERMINI DELLE AUTOCANDIDATURE PER IL CDA

palazzo-del-comune-di-pistoiaPISTOIA. Sono stati riaperti i termini per la presentazione delle autocandidature per il rinnovo del consiglio di amministrazione di Publiacqua spa. La società che gestisce le attività inerenti il ciclo integrato delle acque è infatti tra quelle (quattordici tra enti e società partecipate) per cui nell’anno in corso è previsto il rinnovo degli organi e delle cariche.

Il prolungamento dei termini per le autocandidature deriva dallo slittamento della designazione da parte del Comitato di patto di Publiaqua – organo di cui fa parte anche il Comune di Pistoia e che provvede alle nomine dei rappresentanti pubblici nel consiglio di amministrazione.

Gli interessati possono presentare l’autocandidatura per entrare nel consiglio di amministrazione di Publiacqua fino a venerdì 25 settembre. Le domande, redatte secondo il fac-simile che si trova sul sito del Comune nella pagina dedicata all’ufficio di Staff, programmazione e controllo strategico delle aziende partecipate (www.comune.pistoia.it), devono pervenire all’ufficio protocollo in via Filippo Pacini tramite raccomandata, consegnate direttamente a mano oppure inviate per posta elettronica certificata all’indirizzo comune.pistoia@postacert.toscana.it.

Alla richiesta va allegata una copia del documento di identità e un curriculum professionale dal quale dovranno risultare i titoli di studio, le attività lavorative svolte e le cariche ricoperte nell’ambito delle stesse attività professionali.

Fino a lunedì 12 ottobre è possibile presentare anche le autocandidature per il consiglio generale della Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Prato.

Sulla base delle autocandidature pervenute, il sindaco potrà provvedere ad effettuare indicazioni o designazioni di propria competenza. Le autocandidature pervenute non possono comunque costituire un limite alla scelta su base fiduciaria delle designazioni del sindaco.

Ai fini della piena attuazione del principio della parità di genere, ai sensi del Dpr 215 del 2012 volto a promuovere il riequilibrio delle rappresentanze di genere nelle società controllate dalla pubblica amministrazione, il Comune è impegnato a individuare candidature di donne che possano ricoprire tali cariche.

[balloni – comune pistoia]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento