«PULIAMO IL MONDO»

Puliamo-il-MondoPISTOIA. Per l’undicesimo anno a Pistoia si svolgerà l’iniziativa Puliamo il mondo, promossa da Legambiente in collaborazione con Comune e Publiambiente. Si tratta di una manifestazione internazionale di volontariato ambientale che si svolge contemporaneamente in 120 paesi del mondo.

Oggi, sabato 27 settembre, alle 15, è in programma un’iniziativa a Spedaletto, che si svolgerà grazie al coinvolgimento della Casa circondariale di Santa Caterina in Brana, della pro loco di Spedaletto e del gruppo Agesci (Associazione guide e scout cattolici italiani) di Pistoia.

Il progetto prevede la pulizia dei boschi, delle strade e dei fossi grazie a una sinergia tra sette detenuti in permesso premio, i boy-scout e tutti quei cittadini che, armati di guanti e palette, vorranno prendere parte all’iniziativa. Questa si chiuderà verso le 17,30 con un momento conviviale.

“Quest’anno l’appuntamento con Puliamo il mondo si carica di un’ulteriore, e più importate, valenza sociale – evidenzia l’assessore al territorio Mario Tuci –. Non si tratta soltanto di mettere insieme le forze e l’entusiasmo per ripulire una parte del territorio comunale, di riportare alla luce il senso civico dei più grandi ed educare i più piccoli al rispetto del bene comune, ma anche di attivare una nuova modalità di dialogo e di collaborazione con chi vive in carcere, ma non per questo è confinato in una posizione marginale e priva di stimoli e volontà di aprirsi alla città. Puliamo il mondo è anche l’occasione per sentirci ancor più una comunità coesa, che collabora per tutelare e migliorare il patrimonio pubblico”.

Puliamo il mondo è espressione di alcune tra le battaglie più importanti di Legambiente, che vanno dalla riduzione dei rifiuti a un aumento della raccolta differenziata, dalla riqualificazione delle aree urbane alla valorizzazione degli ambienti naturali e dei parchi e alla diffusione di una corretta informazione e un’adeguata educazione ambientale sin dalla prima infanzia.

“L’edizione di quest’anno di Puliamo il mondo è propedeutica all’attivazione del “porta a porta” all’interno della Casa circondariale di Pistoia – sottolinea il presidente di Legambiente Pistoia Antonio Sessa –. Il lavoro di Legambiente con il Santa Caterina in Brana è iniziato mesi fa con il progetto Oltre la Corte, una ristrutturazione partecipata, tra i nostri soci architetti e i detenuti, del giardino interno del carcere, che durante la bella stagione servirà per i colloqui con i familiari. Abbiamo poi proseguito con i laboratori “Reciclando si impara”, dedicati ai figli dei detenuti, utili a creare un clima familiare tra i bambini e genitori in carcere”.

Per partecipare a Puliamo il mondo non occorre prenotarsi. Gli interessati possono presentarsi alle 14 alla Casa circondariale di Santa Caterina in Brana oppure alle 15 a Spedaletto.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare Legambiente al numero 329 0739870.

[balloni – comune pt]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento