quarrata. 8 MARZO, AL NAZIONALE IL FILM “SUFFRAGETTE”

In occasione della Giornata internazionale della donna stasera alle ore 21 l'amministrazione comunale offrirà la proiezione del film di Sarah Gavron
Suffragette

QUARRATA. In occasione della Giornata Internazionale della Donna, l’amministrazione comunale di Quarrata organizza mercoledì 8 marzo 2017 alle ore 21.00, presso il cinema Nazionale in via Montalbano 11, la proiezione del film di Sarah Gavron “Suffragette”. L’ingresso alla serata è gratuito, fino ad esaurimento posti.

“Londra, 1912. Maud Watts è una giovane donna occupata nella lavanderia industriale di Mr. Taylor, un uomo senza scrupoli che abusa quotidianamente delle sue operaie. Alcune di loro combattono da anni a fianco di Emmeline Pankhurst, fondatrice carismatica e ricercata della Women’s Social and Political Union.

Solidali e militanti, le suffragette combattono per i loro diritti e per il loro diritto al voto. Ignorate dai giornali, che temono gli strali della censura governativa, e dai politici, che le ritengono instabili e inette fuori dai confini concessi, decidono unite di passare alle maniere forti. Pietre contro le vetrine, boicottaggio delle linee telegrafiche, bombe in edifici rappresentativi (ma vuoti), scioperi della fame, tutto è lecito per avanzare la causa.

L’Assessore Lia Colzi

Mite e appartata, Maud diventa presto una militante appassionata e decisa a vendicare le violenze in fabbrica e a riscattare una vita che la costringe alle dipendenze degli uomini. Arrestata più volte, perde il lavoro e viene ‘ripudiata’ dal marito che la caccia di casa e adotta a una famiglia borghese il loro bambino.

Rimasta sola trova ragione e forza nella lotta politica, attirando con le sue sorelle l’attenzione del mondo che adesso dovrà starle a sentire”.

“Suffragette, il film scelto questo anno per festeggiare la Giornata Internazionale della Donna, ci offre uno spaccato di quella che era la condizione delle donne all’inizio del secolo scorso e delle lotte che quest’ultime hanno dovuto sostenere per cercare di guadagnare diritti uguali agli uomini, commenta l’assessore alle Pari Opportunità Lia Colzi.

Una scelta dettata anche dalla ricorrenza, lo scorso 2 giugno, del 70esimo anniversario del voto alle donne in Italia: uno di primi grandi passi in avanti che sono stati compiuti dal nostro paese, ancora al lavoro perché la parità uomo/donna venga pienamente riconosciuta.

[comune quarrata]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento