quarrata. A 77 ANNI È SCOMPARSO ALDO MANETTI

Lutto nelle frazioni di Caserana e Vignole. Volontario della Misericordia di Quarrata aveva due grandi passioni: il ciclismo e la caccia. I funerali domani venerdì 5 alle 10 a Vignole

Aldo Manetti

QUARRATA. [a.b.] Era una persona schietta e educata, sincera e benvoluta da tutti Aldo Manetti, scomparso ieri a 77 anni per un infarto fulminante. Una morte improvvisa che ha colto di sorpresa tutti coloro che lo conoscevano e lo apprezzavano.

Il malore è sopraggiunto all’improvviso mentre si trovava nella sua abitazione a Caserana.  Per molti anni ragioniere presso l’Industria Dolciaria Rinati di Lamporecchio Manetti  era un volontario attivo della Misericordia di Quarrata. Aveva due grandi passioni, il ciclismo e la caccia.

“Seguiva con passione il ciclismo, grande tifoso prima di Luciano Pacinotti e poi del figlio Niccolò, ex professionista nella Bardiano” così ricorda il collega Antonio Mannori che aggiunge:  “Per tanti anni è stato alla guida dell’auto che realizzava le riprese televisive per le emittenti toscane Teleregione e Tele 37”.

Alessandro Becherucci  ha espresso alla famiglia le sentite condoglianze sue personali, quelle del comitato provinciale pistoiese della Federazione Ciclismo italiano e della Misericordia di Quarrata.

I funerali di Aldo Manetti si terranno domani venerdì 5 marzo alle ore 10 presso la chiesa parrocchiale di San Michele Arcangelo a Vignole.

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email