quarrata. ABBANDONO DI RIFIUTI A BORDO STRADA, ARRIVANO LE PRIME SANZIONI

Dopo la segnalazione da parte di un cittadino la Polizia Municipale ha individuato e sanzionato l'autore dell'abbandono di otto sacchi di rifiuti a bordo di via Boschetti e Campano
Il vice comandante Michelozzi

QUARRATA. Doveva disfarsi di calcinacci, piastrelle ed inerti di vario genere e ha pensato, invece di smaltirli correttamente, di metterli dentro otto sacchi neri e lasciarli lungo il ciglio della strada di via Boschetti e Campano. Questo gesto incivile è stato però notato da un cittadino residente nella zona che, accortosi di quanto stava accadendo, ha annotato la targa della vettura dalla quale erano stati scaricati i sacchi e l’ha prontamente comunicata al Comando della Polizia Municipale di Quarrata.

Gli agenti, coordinati dal Vice Comandante Pamela Michelozzi, hanno eseguito i dovuti accertamenti per risalire alla titolarità del veicolo ed individuarne il conducente.

Concluse le verifiche, gli agenti si sono presentati a casa del cittadino (un quarratino), il quale non ha potuto che confermare di essere il responsabile dell’abbandono degli inerti.

“L’abbandono dei rifiuti è una pratica purtroppo diffusa – afferma il Sindaco di Quarrata Marco Mazzanti – che crea danni ingenti alla nostra comunità, sia in termini ambientali, che da un punto di vista economico, dal momento che i costi della rimozione ricadono su tutti i cittadini che pagano le imposte.

Fortunatamente adesso tale pratica è molto meno frequente di alcuni anni fa, grazie anche all’opera di educazione, prevenzione e repressione messa in opera dal Comune. Intendo ringraziare il personale della Polizia Municipale che ha individuato il responsabile di questo abbandono illecito di rifiuti ed anche il cittadino che non è rimasto indifferente di fronte a questo gesto ed ha contribuito in modo determinante ad individuarne il responsabile”.

I rifiuti contenuti negli 8 sacchi neri sono stati classificati come “speciali non pericolosi”, pertanto al responsabile del loro abbandono sono state notificate due sanzioni amministrative: una ai sensi del regolamento comunale sui rifiuti e un’altra per aver infranto le norme in materia ambientale contenute nel decreto legislativo 152 del 3 aprile 2006.

[comune di quarrata]

 

 

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT09G0626013807100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email