quarrata. ACQUE LURIDE E STAGNANTI NEGLI SCANTINATI DEL LICEO ARTISTICO PETROCCHI

I problemi dell’edificio scolastico quarratino ancora in secondo piano. Legambiente: il comune preferisce investire sui fuochi d’artificio!

Nuovo sopralluogo di Manetti al “Petrocchi”

QUARRATA. Riapre il liceo artistico Policarpo Petrocchi di Quarrata nelle stesse condizioni di qualche mese fa: con i seminterrati ancora pieni di acqua “lurida e puzzolente” con qualche ranocchio che ha preso a sua dimora questa palude che circonda le fondamenta del plesso scolastico. 

È quanto rileva in una nota Legambiente Quarrata.

“Gli uffici dell’Asl devono essere messi a conoscenza di questa situazione critica: gli studenti rientreranno presto a scuola ed oltre al problema del coronavirus dovranno essere tutelati anche dalle acque luride. Aspettiamo fiduciosi che il Comune provveda entro fine settembre a risolvere il problema”.

“Per noi volontari – spiega Daniele Manetti – anche ciò che sta accadendo alla scuola Petrocchi è la dimostrazione di una grossa mancanza di cultura ambientale del nostro Comune. Si preferisce infatti spendere, senza nessuna esitazione e con copertura finanziaria di 3.668, 40 euro (vedi determinazione N° 709 del 06-‘08-2020) per la realizzazione di uno spettacolo pirotecnico nel Settembre Quarratino 2020 e aspettare ancora parecchio tempo per risolvere questo grave problema delle acque luride e stagnanti, ormai da diversi mesi presenti negli scantinati del Liceo Artistico” Petrocchi”. 

Andrea Balli  

[andreaballi@linealibera.info]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email