quarrata. ALLA PRIMARIA DON PUGLISI CON I “PROFESSORI SPECIALI”

Si è tenuta ieri mattina “Campagna Amica racconta… a scuola”. I produttori Coldiretti del menù “Chilometro Toscano” hanno raccontato ai bambini come vengono prodotti i legumi, la carne e i cereali serviti alla mensa scolastica
Campagna Amica alla scuola primaria don Puglisi di Quarrata

QUARRATA. Campagna Amica racconta… a scuola. Ieri mattina, la scuola primaria “Don Giuseppe Puglisi” ha ospitato alcuni “professori speciali”: si tratta dei produttori di carne, legumi e cereali appartenenti alla rete Coldiretti-Campagna Amica, che hanno raccontato agli alunni come vengono prodotti questi alimenti, la loro storia e le loro proprietà.

Dopo gli incontri, è stato distribuito il pranzo realizzato con i prodotti delle aziende ospiti della mattinata: salsiccia e farro descritti da Nicolò Savigni, produttore di carne di Sambuca Pistoiese, e da Daniele Baldetti produttore di cereali (farro, orzo quelli forniti alla mensa di Quarrata)  dell’azienda agricola Poggio Sorbello di Cortona.

A Campagna Amica racconta… a scuola hanno partecipato circa 350 bambini, i docenti, l’assessore alla Pubblica Istruzione Lia Colzi, il Dirigente Scolastico Luca Gaggioli, Fabio Bizzarri, presidente di Agrimercato Pistoia, la cooperativa che raggruppa i produttori Coldiretti che organizzano i mercati Campagna Amica provinciali.

“Si tratta – afferma l’assessore alla Pubblica Istruzione Lia Colzi – di occasioni importanti di educazione alimentare, che rappresentano il completamento di un percorso avviato ormai da molti anni dal Comune di Quarrata per  una corretta ed equilibrata alimentazione. Alla nostra mensa scolastica i bambini trovano ogni giorno prodotti di stagione, per la maggior parte biologici e di alta qualità, e la collaborazione con i produttori locali rappresenta un elemento fondamentale della nostra offerta di ristorazione scolastica”.

“L’educazione alimentare è fondamentale perché i bambini acquisiscano la consapevolezza di cosa si nutrono, e di come si producono gli ingredienti delle pietanze – ha dichiarato Simone Ciampoli, direttore di Coldiretti Pistoia —. È questa la missione della rete Coldiretti-Campagna Amica, che ha nel suo Dna la collaborazioni con enti locali e istituzioni scolastiche”.

I bambini hanno incontrato Nicolò Savigni e Daniele Baldetti

Quello di oggi è stato il secondo appuntamento di un ciclo di incontri, che coinvolge le scuole primarie del Comune di Quarrata, e che ha l’obiettivo di promuovere una cultura del cibo e dell’alimentazione tramite molteplici canali educativi: attraverso il cibo vengono affrontati i temi del rispetto dell’ambiente, della conoscenza del patrimonio agroalimentare locale, del benessere personale e della storia e delle tradizioni locali.

Lo scorso 7 novembre il Comune di Quarrata ha infatti emanato un avviso pubblico per raccogliere le adesioni al progetto: hanno risposto due realtà rappresentative della produzione agroalimentare locale, quali la Coldiretti di Pistoia e l’Associazione Biodistretto del Montalbano.

Gli incontri con i produttori sono suddivisi in due parti: la prima, teorica, durante la quale le aziende illustrano le modalità di produzione degli alimenti, e la seconda, pratica, in cui i bambini assaggiano i vari prodotti di cui hanno parlato a lezione.

Gli obiettivi di Campagna Amica racconta… a scuola si perseguono anche favorendo la consapevolezza dei consumatori rispetto all’origine degli ingredienti dei cibi. Nel corso della mattinata Coldiretti ha proposto una raccolta di firme per la petizione Stop al cibo anonimo, per chiedere all’Unione Europea di rendere obbligatoria l’indicazione di origine degli alimenti.

Si tratta di una petizione europea Eat original! Unmask your food (Mangia originale, smaschera il tuo cibo) che ha avuto il sostegno di numerose organizzazioni e sindacati di rappresentanza al fianco di Coldiretti.

[comune di quarrata]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email