quarrata. ALLAGATE LE STRADE AL CONFINE CON IL COMUNE DI PISTOIA

Mercoledì 20 novembre riunione di Legambiente con i tecnici del Consorzio, Genio Civile e comune nella frazione di Barba. i video dei sopralluoghi effettuati oggi sul territorio
La situazione stamani nel comune di Quarrata al confine con Pistoia

QUARRATA. Maltempo, la situazione è stata attentamente monitorata da ieri oltre che dalla Protezione Civile Comunale, attiva sul territorio, dai volontari di Legambiente Quarrata che nel corso della mattinata di oggi hanno effettuato diversi sopralluoghi per evidenziare in particolare le strade che hanno avuto problemi: ci sono state esondazioni dalle fosse laterali su alcuni tratti di via Brana, via del Falchero, via del Casone, via Bottaia e via Case Gori, ovvero le strade delle frazioni di Barba e Ferruccia al confine con il comune di Pistoia.

“Le frazioni di Olmi, Caserana, Vignole, Casini e Catena dove sono state realizzate opere idrauliche importanti come le casse di espansione di Olmi, quella della Querciola, Case Carlesi hanno retto la situazione. Tra ieri e oggi nella nostra zona sono caduti circa 110-120 millimetri di pioggia simulati nelle 12 ore. Siamo stati contattati dai cittadini e là dove sono in funzione le idrovore e sono presenti le casse di espansione non si sono segnalate grosse problematiche a parte i campi pieni di acqua.

Certo è che se le pioggie così insistenti di questi giorni fossero venute alcuni anni fa quando il territorio quarratino era privo di protezioni idrauliche saremmo finiti tutti sott’acqua. Come associazione abbiamo collaborato con il Consorzio Medio Valdarno, con il Genio Civile e il Comune di Quarrata perché fossero realizzate tutte le opere di protezione. La Regione Toscana ha speso molto sul territorio quarratino per il rischio idrogeologico negli ultimi tre anni (quasi diciotto milioni di euro) ma per essere ancora più in sicurezza è necessario completare definitivamente i lavori sull’Ombroncello e sulla Senice ed installare le nuove idrovore”.

“Per quanto riguarda le strade di via Brana, via del Falchero, via del Casone, via Bottaia, via Case Gori — conclude Manetti — i problemi sono già noti da lungo tempo e faremo, come Legambiente Quarrata una riunione specifica con gli enti interessati mercoledì 20 Novembre.

Il Comune di Pistoia deve fare sul proprio territorio gli invasi per ridurre l’acqua alluvionale così da mettere in sicurezza il territorio quarratino e le strade di confine. Per via Brana deve essere fatta anche la manutenzione e deve essere ripristinata la fogna che passa sotto la strada allargandola considerevolmente per farci passare l’acqua alluvionale”.

Andrea Balli

[andreaballi@linealibera.info

 

ALCUNI DEI SOPRALLUOGHI DI LEGAMBIENTE DI OGGI DOMENICA 17 NOVEMBRE 2019

 

VIA DEL FALCHERO ALLAGATA CON AUTO NELLA FOSSA

Oggi , Domenica 17 Novembre 2019, Via del Falchero completamente allagata, Da tempo Legambiente Quarrata propone soluzione perche' questi eventi calamitosi non si ripetano e poi è importantissimo tutelarsi dalle acque alluvionali provenienti da Pistoia per il RISCHIO CHIMICO., come sempre riunione sul posto con tutti gli Enti Interessati Un saluto collaborativo Legambiente Quarrata

Geplaatst door Legambiente Quarrata op Zondag 17 november 2019

 

VIA DEL CASONE Domenica 17 Novembre 2019

VIA DEL CASONE Domenica 17 Novembre 2019

Geplaatst door Legambiente Quarrata op Zondag 17 november 2019

 

Allagato il depuratore di Via Bottaia 17 Novembre 2019

Allagato il depuratore di Via Bottaia 17 Novembre 2019 e dalla strada esce acqua alluvionale Legambiente Quarrata

Geplaatst door Legambiente Quarrata op Zondag 17 november 2019

 

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email