quarrata. ASSETTO VIARIO, ROTATORIE AL POSTO DEGLI INCROCI

Via Larga-via Firenze

QUARRATA. A seguito della realizzazione della nuova viabilità di collegamento di via Firenze con lo snodo autostradale di Prato – Ovest che sta portando ad un aumento del flusso veicolare lungo alcune strade comunali, inadeguate al sostenimento dello stesso sia per le caratteristiche geometriche sia per la presenza di aree residenziali, l’amministrazione comunale intende procedere quanto prima ad eseguire alcune opere di riqualificazione dell’assetto viario.

Di qui l’esigenza di attuare un piano di viabilità che colleghi le principali aree produttive del territorio comunale tramite la realizzazione ex novo di tratti stradali e che garantisca la messa in sicurezza della viabilità esistente, anche mediante la realizzazione di rotatorie in sostituzione dei principali incroci.

Uno degli obiettivi strategici per il Comune è la messa in sicurezza dell’incrocio fra via Firenze (strada provinciale 44) e via Larga tramite la realizzazione di una rotatoria in corrispondenza fra le due vie oltre alla realizzazione di un nuovo collegamento fra la stessa via Firenze e via Piero della Francesca.

L’ufficio tecnico del comune ha redatto già il progetto di fattibilità tecnica ed economica relativo alle due opere. Ma per la progettazione definitiva/esecutiva del nuovo collegamento stradario e delle rotatorie previste risulta necessario procedere a redigere adeguate indagini geognostiche, anche finalizzate alle conseguenti nuove previsioni urbanistiche, con necessità di deposito presso l’ufficio del genio civile della relazione geotecnica.

Con una determina a firma del responsabile dell’ufficio Lavori Pubblici ingegnere Iuri Gelli è stato stabilito di affidare all’esterno un incarico professionale per la produzione della relazione geotecnica (relazione di fattibilità geologica, idraulica e sismica e indagini geognostiche) ad un professionista che rivesta la qualifica di geologo, figura non presente nell’organico del Comune.

Il compenso stimato a base d’asta ammonta a euro 2.500,00 oltre oneri previdenziali e Iva per una spesa complessiva di euro 3.111,00.

rotatoriaviafirenze

[Andrea Balli]

quarrata. VIA FIRENZE, UN NUOVO INCIDENTE RIAPRE IL DIBATTITO

 

 

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento