QUARRATA, BILANCIO DI METÀ MANDATO “IN FAMIGLIA”

Il tavolo dei relatori
Il tavolo dei relatori

QUARRATA. [a.b.] Ieri pomeriggio (20 dicembre) smaltita la “gioia” della inaugurazione del nuovo tratto della tangenziale di Prato Ovest (da Casini a Caserana) presso il quartier generale del Pd di Quarrata – il circolo Arci Parco Verde – in un appuntamento praticamente in famiglia il Sindaco Marco Mazzanti ha tracciato insieme alla sua Giunta un resoconto degli obiettivi raggiunti nei primi due anni e mezzo di governo parlando poi dei progetti in corso e dei progetti per il prossimo futuro.

Un incontro che ha visto dopo l’intervento del Sindaco alternarsi gli assessori Gabriele Romiti, Francesca Marini, Riccardo Musumeci, Lia Colzi e Stefano Lomi, ognuno dei quali ha relazionato sui rispettivi settori.

Al termine Gabriele Giacomelli (capogruppo consiliare Pd), Angelo Lucianò (segretario dell’Unione Comunale Pd di Quarrata) e Marco Niccolai (segretario provinciale Pd) hanno tracciato alcune considerazioni politiche. L’appuntamento si è concluso con un apericena e lo scambio di auguri con brindisi finali.

Un incontro di cui noi di Linee Future – e come noi penso tanti quarratini-elettori – non erano a conoscenza. Crediamo sia stato un momento autoreferenziale, privo di un confronto concreto e dove probabilmente ognuno ha brillato di luce propria mancando un contraddittorio.

Sulla serata è intervenuto il segretario provinciale Marco Niccolai che ha parlato di “importante momento di confronto con i cittadini”; meglio forse sarebbe dire “incontro di confronto con gli iscritti-simpatizzanti del Pd” quarratino, praticamente un incontro tra addetti ai lavori.

I Pd presenti al “Parco Verde” per l’applauso
I Pd presenti al “Parco Verde” per l’applauso

Ecco cosa scrive Niccolai:

“Subito dopo la bella iniziativa di Alberghi sono andato a Il parco verde Circolo di Quarrata, dove il Pd Quarrata aveva organizzato un importante momento di confronto con i cittadini: la Giunta comunale, Sindaco e assessori, presentavano il rendiconto di quanto fatto in due anni e mezzo di mandato. Come ho detto concludendo questa iniziativa, ho apprezzato la scelta di dare conto di quanto fatto in modo diretto, in una assemblea, pronti a ricevere sollecitazioni, suggerimenti ma anche critiche. Inoltre, ascoltando gli interventi del Sindaco e di altri amministratori, si vede che oltre all’ascolto ed alla presenza tra i cittadini non stanno mancando i risultati: ad esempio la nuova tangenziale ovest, l’aumento della raccolta differenziata al 70 per cento, i progetti per il sostegno alla qualità e internazionalizzazione del prodotto delle imprese del mobile quarratino. La determinazione e la tenacia possono essere più forti delle difficoltà. Buon lavoro a tutti i democratici quarratini!”.

Che qualcosa non vada però “nel verso giusto” tra il Pd locale e la Giunta lo fa pensare quanto scrive un iscritto al partito – Franco Scarnato – sulla sua pagina facebook:

“Quando in sinergia, ognuno con i propri ruoli naviga con gli stessi obbiettivi, i risultati si vedono e si gioisce di questo tutta la squadra. L’augurio che faccio è correre più speditamente per cambiare verso… e di limitare il più possibile gli sbandamenti e a chi sta tuttora alla finestra auguro di cambiare atteggiamento. Viviamo un momento storico dove l’unità di intenti aiuta meglio a progettare un futuro migliore per i nostri giovani. Buon lavoro”.

 

È TUTTO A POSTO, STANNO TUTTI BENE…

Piscina. I cittadini ne prendano nota...
Piscina. I cittadini ne prendano nota…

 

NON C’È niente di sbagliato in questo: perché gli unici, veri cittadini, sono solo quelli che votano e mangiano a testa bassa senza fare battuta, a mo’ di frati (molti dei quali vengono dalla vecchia Dc). Gli altri sono gli stranieri, gli armeni.

Poi, se avessero avvertito il popolo che amano, avrebbero dovuto spiegare troppe cose… Anche su quell’infelice progetto-bufala di piscina smestolata di calcina dalla Sabrina Sergio Gori che è andata a finire così: irrealizzata, non fatta né infattibile anche nei prossimi anni – nonostante le strombazzate elettoral-partitistiche che se ne possano fare.

Forse proprio quella mestolata di calce della Sabrina portò sculo al progetto e ai piani del Piuss… Tutti sbagliati dalla grande dirigente Paola Battaglieri.

Edoardo Bianchini

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

One thought on “QUARRATA, BILANCIO DI METÀ MANDATO “IN FAMIGLIA”

  1. Ieri incontro per fare un bilancio di metà mandato con la cittadinanza. Loro se la cantano e loro se la suonano. Ecco le parole del segretario provinciale del PD, Marco Niccolai: “Sono andato a Il parco verde Circolo di Quarrata, dove il Pd Quarrata aveva organizzato un importante momento di confronto con i cittadini: la Giunta comunale, Sindaco e assessori, presentavano il rendiconto di quanto fatto in due anni e mezzo di mandato. Come ho detto concludendo questa iniziativa, ho apprezzato la scelta di dare conto di quanto fatto in modo diretto, in una assemblea, pronti a ricevere sollecitazioni, suggerimenti ma anche critiche. Inoltre, ascoltando gli interventi del Sindaco e di altri amministratori, si vede che oltre all’ascolto ed alla presenza tra i cittadini non stanno mancando i risultati: ad esempio la nuova tangenziale ovest, l’aumento della raccolta differenziata al 70 per cento, i progetti per il sostegno alla qualità e internazionalizzazione del prodotto delle imprese del mobile quarratino. La determinazione e la tenacia possono essere più forti delle difficoltà. Buon lavoro a tutti i democratici quarratini!”.

    Chi sono quei cittadini che hanno avuto l’invito? Se avessero voluto un confronto sapevano chi invitare. Ma per questa amministrazione i cittadini sono solo i silenti. Gli altri, quelli che parlano non sono contemplati in questa categoria e devono essere messi alla berlina. Naturalmente non posso che far notare che mentre si usa la lingua per leccare, non si può di certo usarla per parlare. Forse per questo alcuni sono silenti. Auguri Quarrata!

    Lorenzo Rossomandi (da fb)

Lascia un commento