quarrata. DAL 1 LUGLIO AL 31 AGOSTO LAVORI IN VIA DI MEZZO

La strada sarà interrotta all’altezza dell’attraversamento sul torrente Senice, poche decine di metri a valle della scuola di Vignole (direzione Caserana). L’interruzione è necessaria per permettere i lavori di rifacimento dell’alveo da parte del Consorzio di Bonifica Medio Valdarno
La locandina di inizio lavori

QUARRATA. Da lunedì 1 luglio fino a sabato 31 agosto via di Mezzo sarà interrotta all’altezza dell’attraversamento sul torrente Senice, poche decine di metri a valle della scuola di Vignole (direzione Caserana).

Si tratta di pochi metri di interruzione, tra i numeri civici 149 e 151, necessari per permettere al Consorzio di Bonifica Medio Valdarno di risagomare completamente l’alveo della Senice: in quel punto.

Infatti, sarà tolto l’attuale scatolare che convoglia l’acqua del torrente e sul quale passa la strada e verrà sostituito con una struttura più grande, in modo da evitare una strozzatura del corso d’acqua. Si tratta di un intervento piuttosto complesso, anche perché sarà necessaria la ricollocazione dei sottoservizi, compreso il gasdotto, che in quel punto corrono sotto la strada. I lavori partiranno lunedì 1 luglio e si concluderanno a fine agosto.

I cittadini che abitano in via di Mezzo, dunque, potranno raggiungere le proprie abitazioni imboccando la strada o da Vignole o da Caserana; non sarà però possibile percorrerla nella sua interezza.

L’opera rientra nel più ampio progetto di messa in sicurezza del torrente Senice, realizzata dal Consorzio di Bonifica e dal Genio Civile, che servirà a mitigare il rischio idraulico nelle zone di Barba, Olmi, Vignole, Ferruccia, e Caserana.

Il progetto, finanziato per quasi 1,5 milioni di euro attraverso un accordo quadro con il Ministero dell’Ambiente, prevede la realizzazione di una cassa di espansione (divisa in due lotti) da 30.000 metri cubi circa e il riassetto del tracciato del fosso Senice – ad oggi in parte intubato – , con la sua inalveazione, a protezione dell’abitato di Vignole.

L’intervento per la realizzazione della cassa di espansione prevederà anche il ringrosso arginale sinistro di un tratto del fosso Quadrelli.

[comune di quarrata]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email