quarrata. H109, GIORGIO INNOCENTI LASCIA, IN CONSIGLIO TORNA ALESSANDRO CIALDI

All'origine delle dimissioni motivi prettamente personali. Cialdi sarà anche il nuovo capogruppo consiliare
Giorgio Innocenti

QUARRATA. Alessandro Cialdi (ex Udc ed ex Insieme per Quarrata) torna in consiglio comunale a seguito delle dimissioni del consigliere Giorgio Innocenti per motivi prettamente personali dovuti a problemi di salute all’interno del nucleo familiare. Come primo dei non eletti, su decisione della associazione nata in seno alla lista H109, subentrerà a Giuliano Melani nella carica di capogruppo consiliare.

La surroga, avvenuta nell’ultimo consiglio comunale, è stata approvata ad unanimità.

A seguito delle dimissioni di Innocenti e della ridistribuzione degli incarichi all’interno del gruppo consiliare di opposizione è stato stabilito che il consigliere Fiorello Gori farà parte delle commissioni consiliari urbanistica, lavori pubblici, ecologia e ambiente mentre Giuliano Melani rappresenterà la propria lista nelle commissioni Affari generali, attività produttive e affari istituzionali.

“Innocenti — ha dichiarato il presidente del consiglio comunale Gabriele Giacomelli – nella passata legislatura e nell’inizio di quella nuova ha svolto la sua attività di consigliere con passione, trasparenza e competenza senza mai tirarsi indietro e mettendoci la faccia. Colgo l’occasione per inviare a lui e alla sua famiglia un in bocca al lupo da parte di tutti noi”.

“Gran parte della mia vita l’ho trascorsa a fianco di Giorgio. Oggi — ha esordito commosso Fiorello Gori— l’assemblea perde un servo cittadino del proprio Comune, prima come dipendente dell’amministrazione pubblica, come lavoratore instancabile.  Innocenti è entrato giovanissimo nell’amministrazione comunale di Quarrata, credo nel 1974 e ci è rimasto fino al 2012. Ha vissuto, e io con lui, 22 anni importanti per la città di Quarrata.

Alessandro Cialdi

Sono stati momenti di grosse trasformazioni. Ho condiviso con lui forti esperienze sia nei momenti di tristezza e ne ricordo due – uno l’alluvione del 1984 quando ho visto 50 centimetri di acqua in piazza del Comune, via Corrado da Montemagno e via Roma con la tracimazione del fosso di Lucciano; un altro evento nel 1991 quando io e lui ci trovammo sulla rotta dell’argine dell’Ombrone a Case Carlesi”.

“Ci sono stati poi momenti di grande lavoro, di soddisfazione: pensate che Innocenti era responsabile del servizio acquedotto e strade. Tra le soddisfazioni sul lavoro ricordo la risoluzione della crisi idrica di Quarrata ma anche la trasformazioni dell’area ex Lenzi e l’acquisto di villa Magia”.

“Non nascondo— ha aggiunto — che dopo la sua volontà di dimettersi ho pensato anche io alle dimissioni e ho avuto un periodo di indecisioni però io sono qua e lui deve lasciare. Voglio fare anche io un grosso in bocca a lupo a lui e alla moglie Anna”.

È quindi intervenuto Alessandro Cialdi per un breve saluto al sindaco, agli assessori, al nuovo segretario comunale e ai consiglieri. “Non sono novizio, è vero. Fui proprio io a convincere la passata legislatura Giorgio Innocenti a far parte del gruppo Insieme per Quarrata. È stata persona di grande qualità ed ho grande stima per lui. Ciò che mi ha fatto tornare a calcare questi banchi del consiglio comunale nonostante pensassi fosse chiusa la mia parentesi politica è stata la sua richiesta. Sono sicuro che si risolverà tutto e sono sicuro di rivederlo impegnato nella nostra associzione che ringrazio per la nomina a capogruppo di H109”.

[Andrea Balli]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento