quarrata. I COSTI DEL “SETTEMBRE”

Per il solo noleggio di una settimana del palco di Piazza Risorgimento e dell’assistenza tecnica il Comune spende oltre 40mila euro
Il palco di piazza Risorgimento in una delle manifestazioni passate
Il palco di Piazza Risorgimento in una delle manifestazioni passate

QUARRATA. [a.b.] Il servizio di montaggio e smontaggio delle strutture utilizzate per il Settembre (palco centrale di piazza Risorgimento con la relativa copertura) compreso quello dell’assistenza tecnica con service audio e luci abilitato è stato affidato dal Comune alla ditta Ris di Giani e Cavallini di Cecina (Livorno) per un importo complessivo di 43.921,22 €.

L’affidamento del servizio alla ditta specializzata nel settore è stata effettuata avvalendosi del Mercato Elettronico attraverso una richiesta di offerta alla ditta livornese inserita nel bando Eventi 2010 – servizi ed eventi per la comunicazione che su un importo a base di gara di 37mila € ha presentato un ribasso del 2,70 per cento (pari a euro 999,00).

Le attrezzature e le apparecchiature di proprietà del comune occorrenti per l’allestimento audio e luci infatti non sono idonee per lo svolgimento delle manifestazioni a carattere culturale programmate in piazza e quindi anche questo anno si è reso necessario avvalersi di una ditta specializzata nel settore.

Gran parte delle risorse del Settembre ogni anno vengono spese per il noleggio del palco coperto.

È per questo motivo che rispetto al passato sono state ridotte le manifestazioni in piazza Risorgimento concentrate questo anno nella settimana che va dal 3 al 10.

Data anche la cifra impegnativa per far fronte alle spese per il palco si capisce il motivo per cui il comune destina pochi spiccioli alle associazioni che partecipano con le proprie iniziative.

Leggi anche:

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

One thought on “quarrata. I COSTI DEL “SETTEMBRE”

  1. Eccoci al dunque…come al solito i soldi per queste cose ci sono o si trovano sempre….ora troveranno la scusa che ” in zona un c’era nessuno che noleggia un palco”…

Lascia un commento