quarrata. IL “CASELLI” E LA SFACCIATAGGINE DEL SINDACO MAZZANTI

L’ex Ospdeale Caselli di Quarrata

QUARRATA. A due mesi dal voto amministrativo, le forze politiche si confrontano sul destino dell’ex Ospedale Caselli.

A destare particolare scalpore, è stata la proposta Illustrata nei giorni scorsi dal sindaco Mazzanti:

Siamo rimasti veramente meravigliati da tanta sfacciataggine – afferma la coordinatrice comunale di Forza Italia Francesca Favi dopo gli articoli apparsi nei giorni scorsi con riferimento al progetto del sindaco Mazzanti che intenderebbe realizzarci una cosiddetta cittadella della terza età.

Ma come? Non era stato proprio Mazzanti alcuni anni fa a promettere alla locale Usl, proprietaria dell’immobile, il cambio della destinazione d’uso per farci appartamenti e villette? – ricorda Favi.

Francesca Favi

E adesso con quale credibilità può farsi portatore di un progetto per l’ex Ospedale Caselli? Peraltro quello che ha proposto denota ancora una volta mancanza di realtà e progettualità, scopiazzando malamente quanto annunciato da Forza Italia una settimana fa. 

Mazzanti intenderebbe farci una sorta di circolo per socializzare, magari affiliandolo all’Uisp oppure all’Arci. E che ci fanno poi gli anziani” si domanda la coordinatrice.

Ci ballano il liscio, oppure ci giocano a burraco insieme a lui?

Molto più serio e concreto – continua Francesca Favi – è invece il progetto che abbiamo inserito nel nostro programma elettorale.

L’ex Ospedale Caselli deve tornare a essere quello che era, ovvero una residenza sanitaria assistita per anziani non autosufficienti residenti nel nostro Comune.

Perché un anziano giunto agli ultimi anni della sua vita, nei casi in cui non abbia la possibilità di essere assistito in famiglia, deve essere portato lontano dalla propria città?

Noi di Forza Italia faremo tutti i passi istituzionali necessari affinché la Usl restauri completamente l’ex Ospedale Caselli, realizzandoci una moderna residenza sanitaria assistita dove con la massima dignità i nostri anziani non autosufficienti potranno trovare ospitalità, amore e conforto negli ultimi anni della loro vita.

Altro che circolino della terza età!

[forza italia quarrata]

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT64H0306913834100000008677 su Intesa San Paolo Spa - Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento