quarrata. INVESTE UNA BAMBINA E OMETTE IL SOCCORSO

L'incidente ieri, domenica 8 aprile, intorno alle 10.30 in via Fiorentina
Auto Carabinieri

QUARRATA. Investimento di minore con omissione di soccorso.

Attorno alle 10,30 di ieri, 8 aprile, una bambina di appena due anni e mezzo, residente in via Vecchia Fiorentina- 1° tronco, mentre camminava a bordo strada con i genitori, sarebbe stata urtata da un’auto in transito che l’ha gettata a terra procurandole  gravi lesioni. I genitori hanno trasportato la bimba al pronto soccorso dell’ospedale di Prato e da lì  la piccola è stata trasferita immediatamente al Meyer di Firenze e ricoverata in prognosi riservata per fratture ad una gamba  e varie lesioni interne. Il conducente dell’auto non si è fermato e ha proseguito la marcia  in direzione di Pistoia.  Fra le varie ipotesi non si esclude che possa non essersi reso conto dell’accaduto. Al momento del fatto non sono state attivate le forze dell’ordine e la notizia è stata appresa successivamente dal pronto soccorso di Prato. Nel pomeriggio di ieri il padre della piccola ha sporto denuncia al comando stazione di Quarrata.

D’intesa con la Procura della Repubblica di Pistoia si chiede agli organi d’informazione di  diffondere il seguente appello:

“Si ricerca un’autovettura station wagon di colore blu scuro o simile,  responsabile dell’investimento della minore, che sarebbe transitata attorno alle 10,30  in via Vecchia Fiorentina-1° tronco,  a forte velocità con direzione Pistoia. Chiunque  fosse in grado di fornire informazioni al riguardo è pregato di contattare il 112 oppure il 0573-9721( comando provinciale di Pistoia) o il 0573-72038 (Comando Stazione di Quarrata).

PISTOIA. Ordine di carcerazione per rapina.

I militari della stazione di Pistoia, hanno eseguito nel pomeriggio di ieri un ordine di carcerazione emesso dal tribunale di Firenze nei confronti di A.R., operaio  pregiudicato 41enne residente a Pistoia,  sospendendo così l’affidamento in prova al servizio sociale precedentemente adottato nei suoi confronti.  Il 41enne era stato condannato a 4 anni e 10 mesi di reclusione dalla Corte d’appello di Bologna, per una rapina in banca commessa in provincia di Vicenza anni addietro. Ammesso al regime detentivo più favorevole ha però infranto più volte le prescrizioni dell’affidamento ed è stato così trasferito al carcere di Pistoia.

Sostenete questo quotidiano con un piccolo contributo attraverso bonifico intestato a

«Linee Stampalibera» Iban IT08V0306913833100000001431 su CariPt di Porta San Marco-Pistoia. Riceverete informazioni senza censure!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento